A- A+
Economia
Usa 2024, Trump contro le auto green ma sì a Musk: la mossa prima del voto
Elon Musk

Trump, no alle auto elettriche ma sì ad Elon Musk

Nella prossima campagna per eleggere il presidente americano (le elezioni più importanti del mondo), ne stanno succedendo di tutte. Tra i due super senior i colpi non si risparmiano e pure le stranezze. Da una parte il povero Joe Biden è in crisi di immagine ( un 38% di gradimento, un livello molto basso) e pur avendo alle spalle un’economia in "superspolvero" ha bisogno del sostegno di un attore come Robert De Niro. Dall’altra il tycoon, che già pregusta la vittoria, si permette di sparare ad alzo zero contro le auto elettriche e, al contempo, vuole ingaggiare il re di Tesla, il sudafricano Elon Musk, come superconsulente nella sua squadra presidenziale. L’indiscrezione nasce dal Wall Street Journal. Sono ormai chiare a tutti le simpatie di destra di uno degli uomini più ricchi del mondo: vicino all’ex presidente Jair Bolsonaro e ora all’argentino Javier Milei, sensibile al fascino della nostra Giorgia Meloni e al leader di Vox Santiago Abascal senza dimenticare la chiamata al voto per i repubblicani nelle elezioni del 2022.

LEGGI ANCHE: Il "pacifista" Trump spiazza tutti: "Da presidente avrei bombardato Mosca"

Trump, via libera sui social dal padrone di Twitter

E la simpatia verso il tycoon Musk l’ha subito dimostrata dandogli il via libera suoi social , un minuto dopo l’acquisto di Twitter. Senza tralasciare di dare spazio a tutto quello (fake news o meno ) di tutto quello che arriva dalla destra. E gli attacchi a Joe Biden paion essere  sempre più ricorrenti. Nonostante il rapporto non sia sempre stato lineare ed idilliaco Trump, sempre secondo il prestigioso WSJ,  sembra aver offerto a Musk un ruolo formale nella prossima squadra presidenziale per occuparsi di economia e di sicurezza alle frontiere. Questi argomenti sono stati trattati in un incontro a Palm Beach, in Florida, vicino a Mar-a-Lago, nella villa del miliardario Nelson Petz. Musk e Peltz sarebbero alla testa di una campagna verso i grandi Ceo americani per promuovere il voto repubblicano. Anche se il cambiamento climatico è di certo un argomento di grande divergenza tra Musk e Trump.

Trump, alla riconquista di molti supermiliardari

In ogni caso sembra che l’ex presidente sta riconquistando il favore di numerosi miliardari che gli avevano voltato le spalle dopo i fatti di Capitol Hill. Un esempio su tutti quello dell’Ad del gruppo Blackstone, Steve Schwarzman che rimangiandosi parole di mesi fa ha detto che “Il drammatico aumento dell'antisemitismo mi ha portato a concentrarmi con maggiore urgenza sulle conseguenze delle prossime elezioni. Condivido la preoccupazione della maggior parte degli americani che le nostre politiche economiche, di immigrazione ed estere stiano portando il Paese nella direzione sbagliata. Per questi motivi, ho intenzione di votare per il cambiamento e sostenere Donald Trump come presidente. Inoltre, sosterrò i candidati repubblicani al Senato e altri repubblicani”. Musk, da parte sua, ha diffuso teorie cospirative secondo cui l'assalto al Campidoglio sarebbe stato una messa in scena e si è schierato in difesa dei processati per l'insurrezione. Sta di fatto però che è chiaro ormai che il padrone di Tesla si sta dedicando con grande impegno alla causa della sconfitta di Biden. Un altro nemico per il povero Joe Biden, sempre più traballante.






in evidenza
Perrino: "Pierina personaggio ingombrante. Ecco perchè prende corpo un'altra ipotesi di indagine"

Rai, il direttore di Affaritaliani.it a Ore 14

Perrino: "Pierina personaggio ingombrante. Ecco perchè prende corpo un'altra ipotesi di indagine"


motori
Ford Mustang GTD: potenza estrema e design racing a Le Mans

Ford Mustang GTD: potenza estrema e design racing a Le Mans

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.