A- A+
Spettacoli
Belen Rodriguez in abiti Shein su Instagram: scoppia la bufera social

Belen Rodriguez ha pubblicato un post su Instagram in cui sponsorizza gli abiti Shein: scoppia la polemica tra i suoi follower

"Non ci posso credere che sponsorizzi un marchio come Shein dove c’è sfruttamento al massimo livello delle persone e inquinamento a non finire!!! Una persona come te ha la fortuna di poter scegliere e dire no!!!! Bho io non vi capisco" scrive una follower. 

"Ma davvero Shein? La sua scarsa qualità produttiva ha un’influenza diretta sull’inquinamento ambientale: vengono impiegate microplastiche e sostanze chimiche che non sono esattamente eco-friendly, sprigionando CO2 come se non ci fosse un domani! Certe sponsorizzazioni non andrebbero fatte..." scrive un'altra.

E ancora: "Oddio, noooooo. Belen questo no. Non si può pubblicizzare e fomentare la vendita per un brand che sfrutta il lavoro di tante donne, obbligate persino a lavarsi i capelli sul posto di lavoro, poiché costrette a lavorare 18 ore al giorno! E non è neanche corretto, dati i tempi ad altissimo tasso di inquinamento ambientale, sponsorizzare un brand che crea "capi" decisamente inquinanti e cancerogeni! Basta con questo scempio! NOI VOGLIAMO ACQUISTARE SOLO MADE IN ITALY E AIUTARE LA NOSTRA ECCELLENZA! Non dovete promulgare le vendite di certi squallidi low cost. MEGLIO RICICLARE VINTAGE DI ALTA QUALITÀ,CHE SPENDERE IN CERTE PORCATE!".

Shein è un marchio cinese che produce abiti e accessori a bsso costo, che nell'ultimo anno ha ottenuto un boom di vendite online. Di recente è stato al centro di un'inchiesta di Channel 4, una rete televisiva britannica, in cui è emerso che i lavoratori producono circa 500 capi a testa ogni giorno per uno stipendio di 4.000 yuan al mese, circa 550 euro.

Sfruttamento dei dipendenti e inquinamento sono le cause che hanno fatto esplodere la bufera nei confronti della sponsorizzazione della conduttrice de Le Iene su Instagram, ma alcuni follower vanno più a fondo della questione: "Ma davvero deve esserci polemica su tutto? Shein No, shein sfrutta , ma pure Zara, H&M e milioni di aziende italiane sfruttano e nonostante ciò noi continuiamo a spendere i nostri soldi. Andiamo pure in pizzeria, al bar, al supermercato e potrei continuare all'infinito, e pure lì le persone vengono sfruttate, lavorando tante ore con uno stipendio minimo, non adeguato a ciò che fanno. E quello voi come lo chiamate?".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
abbigliamento low costbelen rodriguezinstagrampolemicashein





in evidenza
Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...

Carlo Conti a Sanremo

Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...


in vetrina
Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey

Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey


motori
Concept Mercedes-AMG PureSpeed: il futuro delle Hypercar Mythos

Concept Mercedes-AMG PureSpeed: il futuro delle Hypercar Mythos

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.