A- A+
Spettacoli
GF VIP, allarme chiusura: "Con Barbara d'Urso era meno greve"
Alfonso Signorini sull'aborto al Gf Vip

Grande Fratello VIP chiude: il presidente del Codacons Rienzi propone la chiusura del reality e afferma che siano gli stessi telespettatori a volerlo

Il Grande Fratello VIP rischia la chiusura. Il presidente del Codacons, Carlo Rienzi, è infatti intervenuto ufficialmente per commentare il degrado che caratterizerebbe questa edizione del reality sul proprio blog. Pare infatti che i telespettatori non gradiscano la direzione di Alfonso Signorini. "Il nulla assoluto su cui questi show si basano è ormai venuto a noia anche ai fan più incalliti, che di parolacce, bullismo, volgarità e discussioni vuote non ne possono proprio più. E finalmente, dopo tanto tempo, lo dicono", scrive Rienzi.

Grande Fratello VIP chiude? Rienzi: "Forse è arrivato il momento di sospendere i reality in generale"

Secondo il presidente del Codacons i provvedimenti presi dal Grande Fratello VIP per "fermare l'emorragia di ascolti"; come ad esempio la squalifica di Daniele Moro, sarebbero stati per più che controproducenti e per questo è forse arrivato il momento di chiudere il programma.

"Credo si sia aspettato fin troppo per fare qualcosa. - continua Rienzi - Se ne facciano una ragione, nei piani alti delle varie emittenti televisive: è tempo ormai di ritirare dai palinsesti questi programmi, ormai obsoleti e impresentabili quanto ai modelli di vita proposti ai nostri giovani. Non c’è altro da dire, lo chiedono gli spettatori stessi: è tempo di chiudere il Grande Fratello VIP e i reality in genere. I dirigenti non penseranno mica di mandare ancora avanti le loro TV con simili cavolate?".

Grande Fratello VIP, Rienzi: "L'edizioni di Barbara D'Urso erano meno grevi. Piuttosto meglio La Talpa"

Non solo, Rienzi in una intervista rilasciata a Nuovo TV ha fatto un paragone tra l'attuale edizione e quelle condotte da Barbara D'Urso, anch'esse comunque molto criticate: "Barbara d’Urso veniva presa di mira quando conduceva il Grande Fratello, ma le sue edizioni erano meno grevi".

"Che cosa mi ha infastidito di più? Né le parolacce né il bullismo, ma il nulla assoluto su cui si basa lo show. - ha spiegato il presidente del Codacons - Vediamo giovani trascorrere giorni sul divano, tra silenzi e argomenti inesistenti. Propongono uno stile di vita sbagliato che vedono anche i bambini. L’Agcom dovrebbe intervenire, ma non lo fa. Questo ente, pagato dallo Stato, dovrebbe garantire un minimo di decenza in TV. I reality sono una vergogna nazionale. A breve ci sarà L’Isola dei Famosi: dalla padella alla brace. Chi concepisce questi programmi crede che gli italiani siano capre. La Talpa? Potrebbe essere un’alternativa, ma andrebbero rivisti i giochi, che sono squallidi".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
codaconsgrande fratello vip





in evidenza
Affari in Rete

MediaTech

Affari in Rete


in vetrina
Svolta meteo: ecco quando termina il freddo e torna il caldo

Svolta meteo: ecco quando termina il freddo e torna il caldo


motori
Mercedes-Benz, Nuovo G 580 EQ la svolta elettrica nel fuoristrada

Mercedes-Benz, Nuovo G 580 EQ la svolta elettrica nel fuoristrada

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.