A- A+
Spettacoli
Il Sud #InRete con l’Europa: la melodia dello sviluppo. Ecco il contest

Il Sud #inRete con l’Europa: racconta coi tuoi occhi

Programma Operativo Nazionale Infrastrutture e Reti, gestito dal Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, rivolto ai cittadini di Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, le cinque regioni oggetto degli interventi previsti dal Programma.

Al centro del contest la realizzazione di un video con un forte riferimento all’Europa, di chiaro impatto mediatico e comunicativo, ambientato all’esterno o all’interno di una delle infrastrutture del PON-IR (o che richiamano gli interventi di PON) della durata massima di 2:30. Tutti i partecipanti, singoli o piccoli gruppi, sono chiamati a interpretare a proprio modo l’inno europeo, tratto dalla Nona sinfonia di Beethoven.

Lo scenario visivo a disposizione dei musicisti in gara?

Stazioni, porti, ferrovie e aeroporti, o immagini/sfondi evocativi che abbiano un chiaro richiamo alle infrastrutture, in grado non solo di far sentire le persone veri cittadini europei sempre vicini e in movimento, ma anche di connettere il Sud Italia al resto d’Europa.

Il PON Infrastrutture e Reti 2014-2020 persegue infatti, da diversi anni, le priorità dell'Unione Europea nell'ambito delle infrastrutture di trasporto, contribuendo al miglioramento delle condizioni di mobilità delle persone e delle merci ed è finalizzato a garantire uno sviluppo competitivo dei territori delle regioni meno sviluppate del Mezzogiorno, rafforzandone la coesione economica, sociale e territoriale.

Il tema dell’implementazione e dell’ammodernamento delle infrastrutture, in modo particolare nel Mezzogiorno, è sempre al centro del dibattito pubblico e dell’agenda politica. Porti, aeroporti, strade e ferrovie sono strettamente legati alla vita quotidiana di ogni persona, in percorsi urbani ed extraurbani, creando connubi anche molto evocativi.

Contest musicale e l'Unione europea sempre più interconnessa e presente

Proprio per questo il contest organizzato quest’anno verte sul concetto di una Unione europea sempre più interconnessa e presente, creando interesse e sensibilizzando i cittadini sul ruolo dell’Europa, della Politica di Coesione e degli interventi finanziati dal PON-IR nelle regioni di appartenenza. L’iniziativa vuole dunque stimolare i partecipanti a ragionare sulle ricadute attese, sui cambiamenti auspicati sul proprio territorio grazie all’attuazione degli interventi cofinanziati dal PON-IR.

“È un momento cruciale di rilancio europeo di costruzione di una cittadinanza comunitaria che metta sempre più in connessione nazioni, regioni, città e generazioni. Questo contest permette di liberare idee ed energie attraverso la creatività. Vogliamo dare uno slancio ulteriore a una ripartenza tanto attesa e che poco a poco si sta concretizzando, grazie alle enormi opportunità europee e alla pianificazione italiana di fondi e infrastrutture indispensabili a un nuovo sviluppo socialmente inclusivo, all’avanguardia e sostenibile” ha dichiarato l’Autorità di Gestione, Arch. Donato La Macchia.

Il concorso fa parte dell’azione di sensibilizzazione “Il Sud #inRete con l’Europa: racconta coi tuoi occhi” che è giunta ormai alla sua quinta edizione.

Per la partecipazione al Contest gli autori dovranno far pervenire la propria performance entro e non oltre il 9 maggio 2022 - in occasione della Festa dell’Europa - via posta elettronica, (anche tramite piattaforme per l’invio di file di grandi dimensioni come wetransfer) all’indirizzo raccontaconituoiocchi@gmail.com

I vincitori riceveranno un buono per l’acquisto di strumenti e materiali in ambito musicale.

I video del contest

Il video dovrà avere le seguenti caratteristiche:

• Durata: min. 60 sec., max. 2,30 sec. (inclusi titoli di testa e/o di coda).

• Formato e dimensioni video: mov, mp4. Formato compresso in h.264, con risoluzione HD 1920x1080 o 1280x720. Il video dovrà contenere:

• il titolo del brano

• il nome del solista o del gruppo

Leggi anche: 

Guerra, Esercito italiano: congedi limitati. "Prontezza operativa al 100%"

Ucraina? Tutto scritto nel 2019 da Rand Corporation consulenti Usa anti Russia

Guerra Ucraina, dove conviene investire? Big tech e banche un "porto sicuro"

Lega, allarme sondaggi. Soglia al 15%, se va sotto... Ecco che cosa accade

"Covid non finito, Omicron 2 e 3 contagiosissime". Attenzione, "a novembre..."

Mantovani il day after l'assoluzione: "Berlusconi? Non mi ha chiamato"

Ucraina, il messaggio della giornalista russa eroina: mi vergogno

TIM è il nuovo partner strategico del progetto "Impact Deal"

BPER Banca, con la LIUC per formare i manager del futuro

Intesa Sanpaolo, apriranno due nuovi musei delle Gallerie d'Italia

Commenti
    Tags:
    contest musicale





    in evidenza
    Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

    La classifica comscore

    Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

    
    in vetrina
    Bimba morta di stenti/ Povera Pifferi in mano a tanti pifferai. L'intervento del direttore Perrino a "Ore 14"

    Bimba morta di stenti/ Povera Pifferi in mano a tanti pifferai. L'intervento del direttore Perrino a "Ore 14"


    motori
    L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

    L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.