A- A+
Politica
Lega, allarme sondaggi. Soglia al 15%, se va sotto... Ecco che cosa accade

Lega, timori per la reazione dell'ala dura


16,2% con una flessione dello 0,8 rispetto alla settimana precedente. L'ultimo sondaggio Swg per il Tg de La7 di Enrico Mentana è impietoso per la Lega. Il calo continua e non si ferma. Ormai il partito di Matteo Salvini è più vicino al Movimento 5 Stelle che non a Fratelli d'Italia e al Partito Democratico, che si contendono di settimana in settimana la prima posizione. Nel Carroccio, tra deputati e senatori, è scattato l'allarme. Le cronache parlamentari e il tam tam da Montecitorio e da Palazzo Madama parlano di "preoccupazione" tra i parlamentari leghisti per un trend in discesa che non sembra volersi fermare. E che la guerra in Ucraina, anche dopo il contestato viaggio di Salvini in Polonia, ha semmai amplificato anziché arrestare.

Il timore, ovviamente, è quello che alle prossime elezioni politiche, complice anche il taglio del parlamentari, la pattuglia di leghisti in Parlamento possa uscire fortemente ridimensionata con molti deputati e senatori che non torneranno a Roma. Oltre, ovviamente, al rischio più che concreto di sorpasso da parte di Fratelli d'Italia e con Giorgia Meloni presidente del Consiglio, in caso di vittoria del Centrodestra viste le storiche regole che valgono nel Centrodestra. La soglia d'allarme sembra essere il 15%, se la Lega dovesse sfondare al ribasso questa barriera, magari sorpassata dai 5 Stelle, potrebbero scattare le contromisure interne.

Fonti qualificate escludono le dimissioni del segretario e un nuovo congresso, almeno fino alle Politiche, ma potrebbe esserci un rafforzamento della segreteria politica leghista oggi in sordina. In sostanza, potrebbe nascere una sorta di cordone attorno a Salvini per accompagnarlo nelle decisioni chiave e nelle uscite pubbliche. In campo soprattutto l'ala governativa, formata dai ministri Giancarlo Giorgetti e Massimo Garavaglia e dai Governatori Massimiliano Fedriga e Luca Zaia. Nella Lega potrebbe quindi assumere ruoli più importanti di quelli che hanno oggi, politicamente e mediaticamente, figure come il capogruppo alla Camera Riccardo Molinari e l'assessore allo Sviluppo economico in Lombardia Guido Guidesi, oltre ovviamente alla squadra di governo e ai presidenti di Regione.

Non un commissariamento di Salvini, spiegano le fonti, ma un modo per aiutare e sostenere il segretario in un momento difficile per il Carroccio. Il timore, però, è quello che una Lega che si sposta su posizioni più 'draghiane' possa far esplodere la contraddizione con l'altra Lega, quella di lotta, che su molti dossier, a partire dalle restrizioni anti-Covid (ma non solo), è costantemente sul piede di guerra e non ha mai digerito fino in fondo l'alleanza (temporanea) con Pd e M5S e nemmeno la convergenza sul bis di Sergio Mattarella nelle recente partita per il Quirinale.
 

Leggi anche: 

" Russia-Ucraina, fermate queste elites mondiali, stanno portando l'umanità alla distruzione

Guerra, benzina oltre 3 euro al litro e scaffali vuoti. Gli effetti in Italia

Guerra Ucraina? Anche in comunicazione, tra armi cinesi e laboratori biologici
Bonus energia: aiuti da 15mila euro di Isee in giù. Come funziona. I dettagli
M5s, Conte torna? Subito nuovi ricorsi. L'avvocato Borré pronto a rilanciare
Belen e Stefano De Martino sono tornati insieme: la conferma in un video
Sean Penn a Ctcf: "Zelensky la mia più grande ispirazione"
“Drive” di Daniel Pink: cosa guida davvero la motivazione nel lavoro
Enel, “Energie per Crescere” ha già interessato 700 giovani candidati
Mipel, al via la 121esima edizione della fiera dedicata alla pelletteria
Commenti
    Tags:
    lega calo sondaggi salvinilega sondaggi





    in evidenza
    La scollatura a V di Elodie incanta il Festival di Cannes 2024

    Guarda le foto

    La scollatura a V di Elodie incanta il Festival di Cannes 2024

    
    in vetrina
    La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO

    La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO


    motori
    Alpine, cresce la gamma A110, con le nuove A110, A110 GT e A110 S

    Alpine, cresce la gamma A110, con le nuove A110, A110 GT e A110 S

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.