A- A+
Esteri
Afghanistan, Biden chiese a Ghani di mentire. Ora rischia l'impeachment
Joe Biden Lapresse

Biden chiese a Ghani di mentire. Ora rischia l'impeachment

L'abbandono dell'Afghanistan da parte degli Usa potrebbe portare all'impeachment del presidente Joe Biden. Si accumulano i problemi per il capo della Casa Bianca, adesso - si legge su Libero - è spuntata una trascrizione di una sua telefonata fatta con l'ex presidente afghano Ashraf Ghani, che se confermata sarebbe compromettente per il capo della Casa Bianca. L'ha diffusa l'agenzia Reuters, quattordici minuti di dialogo tra i due lo scorso 23 luglio, solo tre settimane prima della conquista del potere da parte dei talebani. Con l'invito di Biden, a dare "una percezione diversa al mondo" rispetto al reale andamento della contesa con i talebani.

"Puoi contare - si legge nella trascrizione riportata da Libero - su 300 mila soldati ben armati, contro i 70 mila dei talebani. I tuoi - spiega Biden a Ghani - sono stati ben equipaggiati". Alle preoccupazioni del presidente afghano: "Stiamo affrontando un'invasione di grandi proporzioni, ci servono armi per difenderci", Biden rispondeva: "E' solo una questione di percezione, il mondo pensa che la guerra con i talebani non stia andando bene. Che sia vero o no, c'è bisogna di proiettare all'esterno un'immagine diversa. Se ci fosse una tua conferenza stampa, con i figure di spicco dell'Afghanistan, questa percezione cambierebbe di molto".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
afghanistanbiden ghanibiden impeachmentghani afghanistanguerra afghanistanjoe bidentalebaniusa





in evidenza
Palla di fuoco verde attraversa il cielo fra Spagna e Portogallo

Cronache

Palla di fuoco verde attraversa il cielo fra Spagna e Portogallo


in vetrina
Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire

Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire


motori
CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.