A- A+
Esteri
Alla Russia la presidenza del Consiglio di Sicurezza dell'Onu

La Russia assume la presidenza del Consiglio di Sicurezza dell'Onu

La Russia assume da oggi e per un mese la presidenza del Consiglio di sicurezza dell'Onu, un ruolo in gran parte solo procedurale ma che suscita l'ira di Kiev e le perplessità degli Stati Uniti. L'ultima volta che la Russia aveva guidato il Consiglio era stato nel febbraio 2022, curiosamente proprio nel mese in cui ha invaso l'Ucraina. Stavolta la presidenza russa significa che il Consiglio di sicurezza sarà guidato da un Paese il cui presidente è soggetto a un mandato di arresto internazionale perché accusato di crimini di guerra (anche se la Corte penale internazionale, che nelle scorse settimane ha emesso il mandato d'arresto, non è un'istituzione delle Nazioni Unite). 
    
Da giorni il governo di Kiev protesta. Il ministro degli Esteri, Dmytro Kuleba, ha definito la presidenza russa "il peggior scherzo di sempre per il Primo Aprile". Uno dei consiglieri della presidenza, Mykhaylo Podolyak, ha parlato di "ennesima violenza al diritto internazionale". Dal canto loro gli Stati Uniti invitano la Russia alla prudenza: la portavoce della Casa Bianca, Karine Jean-Pierre, ha esortato Mosca "a comportarsi in modo professionale", aggiungendo comunque di temere che il Cremlino usi il suo seggio per continuare "a diffondere disinformazione".

Il Consiglio è composto da 15 membri: cinque permanenti (oltre alla Russia, Stati Uniti, Cina, Francia e Regno Unito) e 10 membri rotanti, eletti per un mandato ogni due anni dall'Assemblea Generale. La presidenza ruota ogni mese e i membri del CdS si succedono in ordine alfabetico. Il Cremlino ha preannunciato che vuole esercitare ogni diritto (presiederà anche un incontro dedicato al controllo delle armi) e che vuole anche rappresentare l'organismo dinanzi alle altre agenzie e organizzazioni delle Nazioni Unite. A Mosca, il ministero degli Esteri russo ha fatto sapere che lo stesso Sergei Lavrov presiederà una riunione, durante la presidenza di turno; e preannunciato un dibattito su 'Un multilateralismo efficace attraverso la difesa dei principi della Carta delle Nazioni Unite'".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
a onuguerrarussiucraina





in evidenza
Affari in Rete

Politica

Affari in Rete


in vetrina
Ferrero, arriva anche il gelato Nutella: scoppia già la mania per l'ice cream

Ferrero, arriva anche il gelato Nutella: scoppia già la mania per l'ice cream


motori
Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.