A- A+
Esteri
Crisi Ucraina, dove si trova il Dombass e perché è così importante per Putin

Dove si trova il Dombass? La regione orientale dell'Ucraina è di grande importanza per la Russia non solo per una questione etnica

Nella notte del 23 febbraio Vladimir Putin ha dato l'ok all'invasione dell'Ucraina, descritta come una "operazione militare speciale". Il presidente Russo, che in molti già considerano degno erede di Stalin e altri dittatori europei, ha definito gli obiettivi di questa guerra: "demilitarizzare ma non occupare" e "de-nazificare" il Paese. Quali sono però le vere ragioni della crisi Ucraina e perché il Dombass è diventato così centrale nella politica estera della Russia?

Dove si trova il Dombass e perché così importante per Putin

Il Donbass è una regione orientale dell'Ucraina che racchiude il bacino del Donec, fiume affluente del Don che attraversa anche la Russia. La città principale del Donbass è Donetsk con oltre 1 milione di abitanti. Il Donbass è diviso in tre “oblast” (corrispettivo russo delle regioni). Due di questi, quello di Donetsk e Luhansk, si sono dichiarate unilateralmente repubbliche indipendenti dall'Ucraina nel 2014.

Il Dombass si è staccato ufficialmente dalla Russia con il crollo dell'Unione Sovietica nel 1991. Oltre l'80% dela popolazione è di matrice russofona ed è questo uno dei motivi che ha portato alla nascita delle repubbliche separatiste di di Donetsk e Luhansk. La città di Mariupol, con un passato cosacco e addirittura italiano, è invece fortemente legata alla tradizione ucraina.

Il Dombass è di interesse per Putin non solo per la questione etnica ma anche perché si affaccia sul mare di Azov e si trova a meno di 300 km dalla Crimea, annessa dalla Russia nel 2014, e poco più di 70 km dalla grande città industriale di Rostov. Non solo, Putin ha mal digerito il crollo dell'URSS e sogna di ricostituire un impero che si estenda da oriente all'Europa. Non ha caso ha descritto l'invasione dell'Ucraina, che secondo una sua revisione storica criticata in Occidente sarebbe "un'invenzione russa", come una "misura necessaria di difesa territoriale".

Per questo motivo si teme che Putin voglia spingersi oltre occupando non solo il Dombass ma tutto il Paese e forse anche invadendo altre nazioni limitrofe come laPolonia e le repubbliche baltiche. La prima faceva infatti parte dell'URSS mentre Estonia, Lettonia, Lituania così come la Finlandia in passato erano territorio russo. L'invasione di queste nazioni da parte della Russia costringerebbe la Nato a intervenire militarmente, aprendo uno scenario di conflitto totale da terza guerra mondiale, che alcuni profeti avevano già predetto nel lontano passato.

Leggi anche:

Ucraina, rischio Terza Guerra Mondiale? "Possibile coinvolgimento Italia-Nato"

Rischiamo la Terza Guerra Mondiale? "Esercito USA pronto ad andare in Europa"

Militari italiani in Ucraina: soldati schierati e reparti coinvolti

Commenti
    Tags:
    crisi ucrainadombassputinrussia





    in evidenza
    Chiara Ferragni, Meloni o Bruzzone: chi è? Sono identiche... GUARDA LA FOTO

    Vota il sondaggio di Affari

    Chiara Ferragni, Meloni o Bruzzone: chi è? Sono identiche... GUARDA LA FOTO

    
    in vetrina
    Torna il gelo (dalla Russia) con neve fino in pianura

    Torna il gelo (dalla Russia) con neve fino in pianura


    motori
    Nuova Citroën C4 e C4 X Hybrid 136: Innovazione e Comfort

    Nuova Citroën C4 e C4 X Hybrid 136: Innovazione e Comfort

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.