A- A+
Esteri
Ecuador: stop a sussidio benzina, violente proteste e stato emergenza

Scene da guerriglia urbana per le strade di Quito, dove in segno di protesta per la fine dei sussidi governativi al carburante, in vigore da 40 anni, giovani manifestanti col volto coperto hanno eretto barricate e incendiato copertoni, scontrandosi violentemente con le forze di polizia. Con la fine dei sussidi il prezzo di vendita del carburante raddoppia. Autisti di taxi, camionisti e altri lavoratori hanno bloccato le strade della capitale per esprimere il proprio malcontento e tutti i trasporti sono rimasti fermi. Allo sciopero hanno preso parte anche molti studenti. Gli agenti in assetto antisommossa hanno lanciato gas lacrimogeni e dispiegato blindati per disperdere le centinaia di manifestanti, di cui 19 sono stati arrestati.    In risposta all’escalation di violenza, il presidente Lenin Moreno ha decretato lo stato di emergenza nazionale. “La sollevazione è quasi del tutto sotto controllo. Per garantire la sicurezza dei cittadini ed evitare il caos, ho decretato lo stato di emergenza nazionale”, ha dichiarato il presidente, in visita a Guayaquil, città della costa pacifica teatro anch'essa di manifestazioni. Lo stato di emergenza dà a Moreno, in carica dal 2017, il potere di dispiegare l’esercito per mantenere la sicurezza e di limitare le libertà.    Da 40 anni in Ecuador vigeva un sistema di sussidi ai carburanti, secondo il governo una spesa pubblica – di circa 1,3 miliardi di dollari l’anno – che oggi non può più essere sostenuta. Di recente l’esecutivo ha varato una riforma fiscale per ridurre il deficit di bilancio del Paese. Un piano di austerità che rientra in un accordo firmato con il Fondo monetario internazionale (Fmi), che lo scorso marzo ha concesso all’Ecuador un prestito di 4,2 miliardi. Tre giorni fa Quito ha annunciato la sua uscita dall’Organizzazione dei paesi produttori di petrolio (Opep) proprio per potere estrarre quantità superiori di oro nero e accrescere le proprie entrate.

Commenti
    Tags:
    ecuadorecuador carburanteecuador protesteecuador proteste sussidiecuador sussidi
    Loading...
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    I tre Papi gestiscono la crisi Bergoglio, Ratzinger e... Salvini

    Coronavirus vissuto con ironia

    I tre Papi gestiscono la crisi
    Bergoglio, Ratzinger e... Salvini

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello Vip 2020 Antonella Elia e Patrick Ray Pugliese: chiarimento finale! Gf Vip 4 news

    Grande Fratello Vip 2020 Antonella Elia e Patrick Ray Pugliese: chiarimento finale! Gf Vip 4 news


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Peugeot i-COCKPIT® 3D: l’evoluzione del concetto di guida

    Peugeot i-COCKPIT® 3D: l’evoluzione del concetto di guida


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.