A- A+
Esteri
Elisabetta II il dress code del funerale in total black tra velette e cravatte

Elisabetta II, per l'ultimo saluto alla Sovrana sono intervenuti Capi di Stato e teste Coronate di mezzo mondo. Il dress code della cerimonia: rigorosamente nero

Il mondo ha dato l'ultimo saluto alla Regina Elisabetta II. I funerali si sono conclusi da poco, nell'Abbazia di Westminster, hanno partecipato i capi di Stato e i Reali di mezzo mondo. 

Tra i primi ad arrivare, i reali europei come il re Willem-Alexander dei Paesi Bassi con la moglie, la regina Maxima in abito Valentino, e le coppie presidenziali: il francese Emmanuel Macron con la moglie Brigitte, arrivati con una navetta assieme alla primo ministro neozelandese Jacinda Ardern, mentre in auto arrivano il presidente Joe Biden con la first lady Jill, in tailleur nero con bottoni dorati di Schiaparelli e cerchietto con fiocco sui capelli. Il presidente della Repubblica d'Italia, Sergio Mattarella è arrivato in compagnia della figlia Laura.

L'ex primo ministro Boris Johnson è con la moglie Carrie, che in luogo del cappellino veste un fascinator con veletta per tenere i capelli, naturalmente nero come l'abito, con scollo quadrato e bottoni dorati firmato dalla stilista inglese Karen Miller, mentre la borsa è Grace Han.

Tra gli ex primi ministri, Elisabetta II nel suo lungo regno ne ha incontrati ben 15, c'è anche Theresa May. Il primo ministro scozzese Nicola Sturgeon ha cappello tondo nero e tailleur nero, ma veste calze color carne.


La moglie del principe Alberto di Monaco torna in pubblico per un evento così importante, invitata a fianco del marito alle esequie della regina del Regno Unito, un privilegio che non è stato esteso a Carolina di Monaco. L'outfit di Charlène è severo: abito accollato e lungo fin quasi alle caviglie, con manica lunga, e sul capo un cappellino con veletta.

La regina consorte del re Willem-Alexander, Maxima, indossa invece un abito con gonna a ruota ampia, scollo a V e spilla con perle che, come da tradizione, i reali indossano in occasione di funerali e di lutto

La moglie del re di Giordania Abdullah II è nota per l'eleganza, come la "collega" Letizia Ortiz, regina di Spagna. Per la sovrana giordana, l'outfit nero è composto da giacca con ruches e cappellino nero basso, un modello simile al basco, con veletta. Gli orecchini sono in diamanti, unico orpello a illuminarne il volto.
Dietro Rania, si intravede la moglie dell'imperatore Naruhito del Giappone, Masako, 58 anni, che veste una giacca nera su abito nero, cappellino con veletta e orecchini anch'essi neri, probabilmente in onice.

La famiglia reale

In auto arrivano la regina consorte Camilla con grande cappello piumato e veletta e i principi del Galles, ovvero William e Kate, anche lei con veletta, assieme ai principini George e Charlotte. La principessina Charlotte veste di nero anche se nei giorni scorsi si era ipotizzato che potesse essere prevista una deroga, per lei, considerata l'età, e indossa perfino un cappelino, come le donne adulte della famiglia reale. George è in completo scuro con cravatta.


Sophie di Wessex segue in un'altra auto con Meghan Markle, che come sempre indossa un cappellino diverso da ogni altro, a falda piatta, tondo, e una cappa lunga fino a mezza gamba, firmato Stella McCartney, i capelli sono pettinati in uno chignon stretto

Prima di loro, nell'abbazia sono già seduti i nipoti della regina: le principesse Beatrice ed Eugenia di York (figlie del principe Andrea) coi rispettivi mariti: Edoardo Mapelli Mozzi e Jack Brooksbank. E i figli di Edoardo e Sophie di Wessex: Lady Louise Windsor e James, Visconte di Severn, che con i suoi 15 anni era il nipote più giovane della regina.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
capi di statoelisabetta iifunerale





in evidenza
Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"

Guarda le foto

Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


motori
Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.