A- A+
Esteri
Erdogan sentirà Putin e Zelensky: "Cremlino oggi più aperto a trattare"

Erdogan sentirà Putin e Zelensky: "Cremlino oggi più aperto a trattare"

A Kiev e nelle regioni ucraine di Odessa, Chernihiv, Poltava, Kirovohrad, Mykolaiv e Chernivtsi, questa mattina 22 ottobre, sono tornate a suonare le sirene dell'allarme aereo. Lo hanno riferito le autorità ucraine, citate dai media locali.

Erdogan sentirà Putin e Zelensky, il "Cremlino aperto ai negoziati"

L'agenzia Ria Novosti ha reso noto che Erdogan ha anticipato che presto parlerà al telefono sia con Vladimir Putin che con Volodymir Zelensky. A tal proposito Erdogan ha aggiunto parlando ai giornalisti tornando in Turchia dall’Azerbaigian, che il Presidente russo "è molto più aperto a negoziati con Kiev rispetto al passato. Vedremo dove questo sforzo diplomatico potrà portare".

Il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, come riporta Ria Novosti, per quanto riguarda un eventuale colloquio fra Vladimir Putin e Recep Tayyip Erdogan: "non è ancora in programma, ma parlano spesso e le conversazioni a volte sono coordinate nel giro di poche ore".
 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
erdoganpaceputinzelensky





in evidenza
Elodie va in gol: San Siro e al Maradona, ma è mistero sui manifesti. Date e indizi

Annuncio col giallo

Elodie va in gol: San Siro e al Maradona, ma è mistero sui manifesti. Date e indizi


in vetrina
Pepsi, ristorante temporaneo in Duomo a Milano: atmosfere vintage e gusti americani

Pepsi, ristorante temporaneo in Duomo a Milano: atmosfere vintage e gusti americani


motori
FIAT Professional, arriva il cambio automatico AT8 sul nuovo Ducato

FIAT Professional, arriva il cambio automatico AT8 sul nuovo Ducato

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.