A- A+
Esteri
Europa e Cina più lontane: "Allarme diritti umani". E Merkel blocca Huawei

"Il Consiglio europeo sottolinea le sue serie preoccupazioni per la situazione dei diritti umani in Cina, compresi gli sviluppi a Hong Kong e il trattamento delle persone appartenenti a minoranze, come espresso al vertice UE-Cina di giugno e alla riunione dei leader tenutasi il 14 settembre". E' quanto si legge nella bozza di conclusioni del Vertice dei capi di Stato e di governo in agenda oggi e domani a Bruxelles.    Il Consiglio europeo inoltre, ribadisce "la necessità di riequilibrare le relazioni economiche" con Pechino "e raggiungere la reciprocità. ricorda l'obiettivo di concludere entro la fine di quest'anno i negoziati per un ambizioso accordo di investimento globale UE-Cina che affronti le attuali asimmetrie nell'accesso al mercato, contribuisca a parità di condizioni e stabilisca impegni significativi per lo sviluppo sostenibile. Invita inoltre la Cina a mantenere gli impegni precedenti per affrontare gli ostacoli all'accesso al mercato, a compiere progressi sulla sovracapacità e ad avviare negoziati sulle sovvenzioni industriali presso l'Organizzazione mondiale del commercio".    I 27 inoltre, chiedono alla Cina "azioni più ambiziose sul clima in linea con gli obiettivi dell'accordo di Parigi e sulla biodiversità e il sostegno alle risposte multilaterali alla pandemia COVID-19, in particolare per quanto riguarda i trattamenti e i vaccini, la revisione indipendente della sanità internazionale risposta e cancellazione del debito come condizione necessaria per la ripresa dalla pandemia, in particolare in Africa. Il Consiglio europeo accoglie con favore, quale passo importante nella giusta direzione, la dichiarazione del presidente Xi Jinping, a seguito della videoconferenza dei leader, che la Cina mirerà a raggiungere la neutralità del carbonio prima del 2060". 

5G: Ft, governo tedesco verso graduale esclusione di Huawei 

La Germania imporrà nuove limitazioni ai fornitori di servizi di telecomunicazioni che di fatto andranno ad escludere gradualmente Huawei dalle reti 5G del Paese. È quanto riporta il Financial Times dove viene anticipata una bozza di legge sulla sicurezza informatica che il governo di Angela Merkel dovrebbe approvare nelle prossime settimane. Non si tratta di un divieto diretto quindi, ma di una serie di ostacoli burocratici che potrebbero rivelarsi insormontabili anche per il colosso cinese. In definitiva è il 5G di Huawei l’obiettivo dell’esecutivo di Berlino, spiegano fonti parlamentari al quotidiano. Il governo starebbe pensando infatti a un processo di approvazione in due fasi per le telco: un controllo tecnico dei singoli componenti e una valutazione politica sull’affidabilità del produttore. Il progetto di legge però non è ancora concluso e, precisano le stesse fonti, potrebbe subire delle modifiche tecniche. Tuttavia la valutazione sull'affidabilità politica del colosso cinese è destinata a rimanere invariata resta negativa. Ed è questo l’ostacolo più grande per Huawei, accusata soprattutto dagli Stati Uniti di avere stretti legami con il governo cinese. 

Commenti
    Tags:
    europacinaangela merkelhuawei5g
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Land Rover Defender v8, la nuova dimensione dell’off road

    Nuova Land Rover Defender v8, la nuova dimensione dell’off road


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.