A- A+
Esteri
Giornalisti spiati dai governi, Von der Leyen: "Inaccettabile"

"Deve essere verificato, ma se è così è completamente inaccettabile. Sarebbe contro qualsiasi regola: la libertà della stampa è uno dei valori fondamentali dell'Ue. Sarebbe assolutamente inaccettabile se fosse così". Così la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen risponde, in conferenza stampa a Praga, riguardo all'uso che sarebbe stato fatto da alcuni Paesi, inclusa l'Ungheria, del software Pegasus, dell'Nso Group israeliano, per spiare i giornalisti.

"I giornalisti devono essere liberi di lavorare in libertà nell'Ue e ovunque - aggiunge il portavoce della Commissione Christian Wigand, durante il briefing con la stampa a Bruxelles - e gli Stati membri devono rispettare i diritti umani e il diritto alla privacy". Gli Stati membri, ricorda Wigand, "hanno l'obbligo di assicurare il rispetto delle regole Ue. Per quello che riguarda l'applicazione delle regole riguardanti la privacy, spetta alle autorità" competenti intervenire. Per quanto riguarda l'Ungheria "abbiamo sollevato più volte le nostre preoccupazioni per la libertà dei media".

"Siamo molto chiari - aggiunge Wigand, rispondendo a chi chiede se la Commissione intenda lanciare una procedura di infrazione contro il governo ungherese - ma non dimentichiamo che per ora si parla di inchieste giornalistiche, peraltro appena pubblicate. Occorre un poco di tempo per indagare e vedere se è possibile intervenire per la Commissione. Ma quello che è chiaro - conclude - è che un intervento simile nei confronti dei media è inaccettabile".

Commenti
    Tags:
    giornalismoisraeleungheriavon der leyen
    in evidenza
    Giulia Pelagatti... a tutto sport Talisa Ravagnani, ex star di Amici

    Striscia la Notizia, sexy veline

    Giulia Pelagatti... a tutto sport
    Talisa Ravagnani, ex star di Amici

    i più visti
    in vetrina
    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


    casa, immobiliare
    motori
    Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT

    Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.