A- A+
Esteri
Iran, proteste davanti a un carcere contro esecuzioni. Altre condanne a morte
Proteste di piazza Iran

Iran, proteste davanti a un carcere contro l'esecuzione di manifestanti. Altre tre persone condannate a morte

Non si placano le proteste in Iran, dove un gran numero di persone si è radunato davanti alla prigione di Rajaeishahr, nella città di Karaj, dopo notizie della probabile esecuzione di due giovani manifestanti condannati a morte per aver preso parte alle proteste in corso nel Paese. La Repubblica islamica è teatro di proteste da quando Mahsa Amini, una curda iraniana di 22 anni, è morta il 16 settembre scorso dopo il suo arresto a Teheran da parte della polizia morale, che l'accusava di aver infranto il codice di abbigliamento che impone alle donne di portare il velo.

 

Intanto, altre tre persone sono state condannate a morte per l'uccisione di membri delle forze di sicurezza ad Isfahan durante le proteste in corso da quasi 4 mesi. Saleh Mirhashemi Baltaghi, Majid Kazemi Sheikhshabani e Saeed Yaghoubi Kordsofla erano accusati di "attacco terroristico armato" e di avere sparato uccidendo tre membri delle forze di sicurezza, come riporta Irna. Sono stati condannati alla pena capitale per "Muharebeh" (inimicizia contro Dio) per avere "minato la sicurezza del Paese" utilizzando armi e guidando un gruppo criminale. Nell'ambito dello stesso caso il calciatore Amir Nasr Azadani è stato condannato a 26 anni di carcere.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
carcerecondannaesecuzioneiranmanifestantimorteproteste





in evidenza
Lavoro forzato al capolinea: c'è il divieto Ue di vendere merce prodotta con lo sfruttamento

Politica

Lavoro forzato al capolinea: c'è il divieto Ue di vendere merce prodotta con lo sfruttamento


in vetrina
Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"

Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"


motori
Mercedes-Benz, Nuovo G 580 EQ la svolta elettrica nel fuoristrada

Mercedes-Benz, Nuovo G 580 EQ la svolta elettrica nel fuoristrada

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.