A- A+
Esteri
Iraq, scoperte oltre 50 fosse comuni. Orrore in un territorio ex Isis

Piu' di 50 fosse comuni sono state scoperte in Iraq, su un territorio che era controllato dai jihadisti dell'Isis ed e' stato liberato. Tre erano in un campo da calcio a Ramadi. Lo ha reso noto l'inviato speciale delle Nazioni Unite, Jan Kubis, nel corso di un'audizione al Consiglio di Sicurezza dell'Onu. Sono la prova di "crimini efferati" commessi dal gruppo islamista , prove che si stanno accumulando man mano -ha spiegato- che il territorio in mano all'Isis viene riconquistato. Secondo il diplomatico, le fosse sono state scoperte in diverse zone dell'Iraq. Le tre ritrovate il 19 aprile in un campo da calcio a Ramadi contenevano una quarantina di corpi. Situata a ovest di Baghdad, la citta' di Ramadi e' stata completamente riconquistata ai jihadisti a febbrio, sebbene le forze irachene avessero annunciato di averla ripresa a fine 2015, dopo mesi di combattimenti contro l'Isis lungo l'Eufrate. Ultimamente, sostenute dai bombardamenti della coalizione internazionale anti-jihjdista condotta dall'Isis, le forze irachene hanno ripreso importanti porzioni di territorio. Ma la situazione umanitaria, ha aggiunto Kubis, e' cora gravissima e quasi un terzo della popolazione, 10 milioni circa di persone, hanno un bisogno urgente di aiuto, il doppio rispetto allo scorso anno.  

Tags:
iraq fosse comuniira isis fosse comuniisis fosse comuni iraq
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën

Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.