A- A+
Esteri
Ucraina, feroci combattimenti a Mariupol."I russi avanzano in modo aggressivo"

Mariupol, 'soldati russi riesumano cadaveri ucraini'

Il comandante della 36/a brigata della Marina ucraina, il maggiore Serhiy Volyna, lancia un appello alle autorita' a "sbloccare Mariupol il prima possibile, militarmente o politicamente": secondo Volyn, da questa mattina sono in corso feroci combattimenti, i russi avanzano in modo aggressivo, la situazione e' critica". Lo ha detto in un'intervista all'Ukrainska Pravda: "Non abbiamo intenzione di arrenderci, ma la situazione sta precipitando".

Mosca, acciaieria Ilyich a Mariupol sotto controllo russo - Lo stabilimento siderurgico Ilyich a Mariupol e' sotto il controllo dell'esercito russo. Lo ha detto il portavoce del ministero della Difesa russo Igor Konashenkov citato da Interfax. "L'impianto e' stato liberato "da un gruppo di forze russe e unita' della milizia della repubblica di Donetsk a seguito di operazioni offensive", ha affermato Konashenkov in conferenza stampa.

'Evacuazioni difficili, da Mariupol la gente fugge a piedi' - Difficile mettere in opera i nove corridoi umanitari per evacuare i civili concordati per oggi nell'Ucraina orientale e meridionale e annunciati dal vice primo ministro ucraino. Lo dice una portavoce del Comitato Internazionale della Croce Rossa, Lucile Marbeau, citata dalla Bbc. In aree come Mariupol, ha riferito, i corridoi di evacuazione si sono dimostrati ancora piu' difficili: "con le persone che cercano di uscire dalla citta', la linea del fronte e' sempre volatile, le tregue sono fragili, e c'e' anche bisogno che l'intera catena di comando sia consapevole di questa tregua, qual e' il percorso preciso, qual e' la tempistica, e questo e' cio' che lo rende cosi' difficile da attuare", ha spiegato Lucile Marbeau parlando al Today Programme di Radio 4. Tuttavia, ha riferito che i corridoi umanitari hanno avuto successo in alcune zone, con 2.500 persone evacuate ieri dalle regioni di Donetsk e Lugansk.

Mariupol, 'soldati russi riesumano cadaveri ucraini' - Il consiglio comunale della citta' di Mariupol afferma che gli occupanti russi hanno iniziato a riesumare i cadaveri sepolti nei cortili dei blocchi residenziali. Lo scrivono i funzionari su Telegram, citati dalla Bbc. "I soldati russi non stanno permettendo ai residenti di seppellire le persone, ogni cortile ora ha un supervisore per far rispettare questa regola". A Mariupol ci sarebbero, secondo Kiev, 13 forni crematori mobili e le autorita' cittadine sospettano che i russi stiano cercando di coprire i crimini di guerra.

Leggi anche: 

" Ucraina, Trump imita Biden: "Genocidio". La politica Usa non vuole la pace

Fisco, da Lega e Fi parole roboanti sul no alle tasse, ma Draghi tiene duro

Covid, parla l'esperto Tritto: "Virus mutevole, i vaccini di oggi non servono"

Generali: Caltagirone e Cirinà danno battaglia sulle colonne del Messaggero

Maddalena Corvaglia, Pasqua mozzafiato alle Baleari. FOTO

Sileri: "A maggio probabile fine obbligo mascherine al chiuso". VIDEO

Forum di Delfi, l'innovazione è una risorsa contro le disuguaglianze

Terna, adottato protocollo Envision per la sostenibilità delle opere

Consorzio Elis, inaugurato al CEO Meeting il nuovo Semestre di Presidenza

Commenti
    Tags:
    mariupol guerra





    in evidenza
    Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar

    Guarda le foto

    Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar

    
    in vetrina
    Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici

    Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici


    motori
    Renault Nuovo Captur ordinabile in Italia dal 16 aprile a partire da € 22.550

    Renault Nuovo Captur ordinabile in Italia dal 16 aprile a partire da € 22.550

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.