A- A+
Esteri
Meloni l'equilibrista, il patto con Orban per far slittare le nomine in Ue
Meloni e Orban

Meloni, la trattativa per le nomine Ue e l'asse con Orban

Giorgia Meloni incontra Viktor Orban a Roma, il vertice tra Italia e Ungheria però non rappresenta solo un passaggio di consegne, visto che Budapest dal 1° luglio diventerà presidente di turno dell'Ue, ma sul tavolo delle trattive c'è molto di più: il futuro dei conservatori e il bis di von der Leyen come Commissario dell'Unione europea. La premier italiana - riporta La Repubblica - vorrebbe congelare la sua rielezione in attesa del voto in Francia di fine mese. Una mossa per alzare la posta verso l’eurosummit di giovedì, anche se proseguono i contatti segreti con von der Leyen. Ma nell'incontro di questo pomeriggio a Chigi, Meloni farà anche l’ultimo tentativo per far entrare il leader ungherese nei Conservatori (Ecr).

Leggi anche: "Nessuna smania di votare Ursula". Parla Fidanza, l'uomo di Meloni in Europa

Meloni però chiederà a Orban in caso di accordo - prosegue La Repubblica - garanzie pubbliche, scritte, sulla collocazione atlantica e la difesa di Kiev (difficili, per un leader così vicino a Mosca). Ma anche all'interno del suo partito, Fratelli d'Italia, la riuscita dell’operazione è considerata poco probabile. "Intorno al 30%". Anche perché i polacchi del Pis, iper-atlantisti, potrebbero uscire da Ecr, piuttosto che accettare nel gruppo Orban. Cosa vuole ottenere Meloni in questa partita? Una vicepresidenza della Commissione, con un portafoglio di peso. L’opzione A, per la premier, è il Pnrr, da affidare a Raffaele Fitto. Di questo ha discusso col vice Antonio Tajani, la sua sponda nel Ppe, nel viaggio di ritorno dalla festa del Giornale. E Manfred Weber, il presidente dei Popolari, avrebbe timidamente aperto a Ecr. Strappasse subito questa poltrona, Meloni accetterebbe di chiudere la trattativa anche giovedì (a Roma le deleghe di Fitto potrebbero finire temporaneamente a Mantovano).






in evidenza
Federico Chiesa e il fuoriprogramma con i fan prima di sposarsi

Autografi e selfie

Federico Chiesa e il fuoriprogramma con i fan prima di sposarsi


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.