A- A+
Esteri
Darmanin: da origini umili all'Eliseo nel 2027? Chi è il ministro anti Italia
Gerald Darmanin

Italia-Francia, ecco chi è il ministro Darmanin

"«Ho imparato che se in mensa ogni tanto non salti la coda, non avrai le tue patatine fritte», diceva ridendo all’inviata di Le Monde che lo seguiva l’estate scorsa a Mayotte, il territorio francese nell’Oceano indiano meta di migliaia di clandestini". E' anche questo Gerald Darmanin, il ministro della discordia tra Italia e Francia raccontato in un ritatto dal Corriere della Sera.

Si tratta del più giovane ministro dell’Interno della V Repubblica, che "sulla questione dei migranti fonda le mire verso l’Eliseo nel 2027, quando Macron non potrà ripresentarsi e lui avrà solo 44 anni". Secondo il Corriere, "dal suo mito Charles De Gaulle, ha preso il patriottismo e la convinzione che la Francia abbia un ruolo speciale; dal suo mentore Nicolas Sarkozy le posizioni di destra senza complessi".

Nato nel 1982 a Valenciennes, laureato all'Istituto di studi politici di Lille, Gerald Darmanin ha iniziato la sua carriera politica come collaboratore dell'eurodeputato Jacques Toubon nel 2005 e nelle file del partito gollista Ump, guidato allora da Jacques Chirac.

Appartenente a una famiglia della classe media - il padre gestiva un bistrot a Valenciennes mentre la madre lavorava come addetta alle pulizie e receptionist in un edificio appartenente alla Banca di Francia - Darmanin è stato sindaco di Tourcoing dal 2014 al 2017 e prima ancora consigliere regionale del Nord-Pas-de-Calais.

Molto vicino nei suoi primi anni in politica al deputato dell'Ump Christian Vanneste, nel 2017 Darmanin - in queste ultime settimane sotto pressione in Francia per la gestione dell'ordine pubblico relativamente alle proteste contro la riforma delle pensioni - venne nominato ministro dell'Azione e dei Conti Pubblici del governo Philippe prima di diventare nel 2020 ministro dell'Interno del governo Castex. Incarico confermato nel maggio 2022 nel governo Borne. Darmanin, un'accusa di stupro alle spalle poi archiviata, ha pubblicato due libri: 'Chroniques de l'ancien monde. Quand la droite s'est perdue' (2017) e 'Le Séparatisme islamiste' (2021)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
darmaninfranciaitaliamigranti





in evidenza
Atleta iraniano di MMA prende a calci una ragazza che non indossa il velo

Foto e video

Atleta iraniano di MMA prende a calci una ragazza che non indossa il velo


in vetrina
Affari in Rete

Affari in Rete


motori
Dacia rivoluziona il nuovo Duster, più tecnologico e sostenibile

Dacia rivoluziona il nuovo Duster, più tecnologico e sostenibile

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.