A- A+
Esteri
Morte Maradona, slitta il processo contro otto operatori sanitari. Il caso

È stato rinviato il processo contro medici e infermieri di Maradona

È stato rinviato a ottobre l'attesissimo processo contro otto operatori sanitari accusati di negligenza che avrebbe portato alla morte di Diego Maradona nel 2020. Il processo sarebbe dovuto iniziare la prossima settimana. Lo ha stabilito un tribunale argentino che ha anche deciso di non accogliere, "per il momento", la richiesta di trasferimento del corpo dell'ex stella mondiale del calcio in un futuro mausoleo presentata dai suoi figli.

Maradona, icona dell'Argentina e leggenda del calcio mondiale, è morto per una crisi cardio-respiratoria il 25 novembre 2020 all'età di 60 anni, da solo, a Tigre, a nord di Buenos Aires, dove era in convalescenza da un intervento di neurochirurgia per un ematoma alla testa. Nel marzo 2023, i tribunali argentini hanno confermato in appello l'imminente processo contro otto operatori sanitari, che erano stati rinviati in tribunale nel 2022 per potenziale negligenza che aveva portato alla morte di Maradona. Tra questi otto professionisti figurano un neurochirurgo e medico curante, un medico clinico, uno psichiatra, uno psicologo, una caposala e infermieri.

LEGGI ANCHE: Maradona, l'avvocato: "Lasciato 12 ore senza cure e soccorsi in ritardo"

 






in evidenza
Annalisa tra record e un sogno: "Non ho più vent'anni e vorrei..."

La confessione intima

Annalisa tra record e un sogno: "Non ho più vent'anni e vorrei..."


in vetrina
Amazon, le mini case arrivano in Italia: possono costare meno di una macchina

Amazon, le mini case arrivano in Italia: possono costare meno di una macchina


motori
DACIA lancia la sfida della decarbonizzazione di oggi e domani

DACIA lancia la sfida della decarbonizzazione di oggi e domani

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.