A- A+
Esteri
Niger, Parigi avvia l'evacuazione. Volo speciale per gli italiani bloccati
Golpe in Niger

Golpe in Niger, Parigi avvia l'evacuazione. L'Italia mette a disposizione un volo speciale per gli italiani bloccati 

La situazione in Niger si aggrava di ora in ora. La Francia ha cominciato a evacuare i propri cittadini, a dimostrazione che la situazione nel paese sta precipitando molto più rapidamente del previsto e che la saldatura con i regimi di Mali e Burkina Faso, anch’essi frutto di colpi di stato animati da un sentimento anti francese e anti occidentale, è oggi più concreta che mai. I toni in tutto il Sahel si sono alzati e l’ipotesi di un intervento militare in Niger paventato dalla Comunità degli Stati dell’Africa occidentale (Ecowas) ha scatenato le ire proprio del Mali e del Burkina Faso. Con un comunicato stampa le due giunte golpiste hanno messo in guardia da qualsiasi intervento militare contro Niamey, che sarebbe considerato una “dichiarazione di guerra”.

Bamako e Ouagadougou avvertono che qualsiasi “intervento militare contro il Niger porterebbe al ritiro del Burkina Faso e del Mali dall’Ecowas, nonché all’adozione di misure di autodifesa a sostegno delle forze armate e del popolo nigerino”. Tradotto: entrerebbero in guerra a fianco di Niamey. I due Paesi hanno anche messo in guardia dalle “conseguenze disastrose di un intervento militare in Niger, che potrebbe destabilizzare l’intera regione, come ha fatto l’intervento unilaterale della Nato in Libia, che ha portato alla diffusione del terrorismo nel Sahel e in Africa occidentale”.

Nel frattempo "il governo italiano ha deciso di offrire ai nostri concittadini presenti a Niamey la possibilità di lasciare la città con un volo speciale per l'Italia. L'Ambasciata a Niamey resterà aperta e operativa, anche per contribuire agli sforzi di mediazione in corso" dopo il golpe nel Paese. Così su Twitter il ministro degli Esteri, Antonio Tajani.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
africaemmanuel macronnigernucleareputinuranio





in evidenza
Annalisa snobba il marito: "Sanremo? Non ci siamo visti, avevamo da fare: è andata così"

Guarda il video

Annalisa snobba il marito: "Sanremo? Non ci siamo visti, avevamo da fare: è andata così"


in vetrina
Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey

Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey


motori
Kia svela EV3: il nuovo SUV elettrico compatto con 600 km di autonomia

Kia svela EV3: il nuovo SUV elettrico compatto con 600 km di autonomia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.