A- A+
Esteri
Theresa May nomina Dominic Raab ministro della Brexit
Foto LaPresse

Theresa May nomina Dominic Raab ministro della Brexit. "Era chiaro che sarei stato di troppo". Cosi' l'ex ministro britannico per la Brexit David Davis ha motivato le sue dimissioni sottolineando che "era molto chiaro che io non sostenessi" il piano di Theresa May sulla Brexit. "Penso che la May sia un buon primo ministro ma abbiamo strategie diverse", ha dichiarato Davis parlando con la Bbc.

"Ha bisogno di un ministro sulla Brexit che la aiuti a realizzare la sua strategia". "Dovevo andarmene perche' ritengo che quel piano sia troppo debole - ha spiegato l'ex ministro -. Stiamo cedendo troppo e troppo facilmente. E' pericoloso". Quanto alle eventuali dimissioni di altri ministri, si parla ad esempio di Boris Johnson, Davis ha rispoto: "Non spetta a me prendere decisioni per altri".

E' il caos nel governo britannico: Davis, si e' dimesso dall'esecutivo di Theresa May insieme ai sottosegretari Steven Baker e Suella Braverman. La decisione di Davis, resa nota da Bbc e Guardian, e' stata presa dopo che la May si era garantita il sostegno del governo e del parlamento al suo piano di uscita del Regno Unito dall'Unione europea, definito dai sostenitori della Brexit troppo 'morbido'.

econdo fonti citate dal Guardian, Davis ha detto agli amici di non poter sostenere la linea decisa dal governo venerdi' scorso che prevede la creazione di un'area di libero scambio tra Unione Europea e Gran Bretagna sulla base di regole comuni.

"La strada presa- scrive, tra l'altro Davis nella lettera - ci lascera', nella migliore delle ipotesi - in una posizione negoziale debole". "Non sono d'accordo con questa descrizione", ha argomentato May nella sua risposta a Davis, sottolineando che la propria strategia "significa senza alcun dubbio il ritorno dei poteri d Bruxelles al Regno Unito. Il premier britannico ha poi ringraziato Davis per quanto fatto in merito "all'uscita dall'Ue negli ultimi due anni".

Tags:
brexittheresa maydimissioni ministro brexit
in evidenza
La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

Guarda la gallery

La confessione di Francesca Neri
"Sono una traditrice seriale"

i più visti
in vetrina
Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa


casa, immobiliare
motori
Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.