A- A+
Esteri
Scontro Trump-Streep, Hollywood non rappresenta gli Usa


Ha ragione Donald Trump a definire Meryl Streep "attrice sopravvalutata" dopo l'invettiva della stessa contro di lui durante la cerimonia dei "Golden Globe". Avrebbe dovuto dire: "Hollywood sopravvalutata": essendo quella degli attori di cinema una tecnica in tono minore. Come definire un doppiatore un artista: basta fare un corso che non è neanche equiparato al diploma di scuola secondaria superiore.
Streep è l'ultima della serie. Già si erano dichiarati personaggi anche della musica. Hanno preso le distanze, tra gli altri: Adele, Cher, John Legend, Miley Cyrus, Neil Young, R.E.M., Ricky Martin, Shakira, Usher, Guns N' Roses. Anche gli italiani Andrea Bocelli e il gruppo "Il Volo" hanno detto no a Trump rifiutandosi di intervenire all' Election Day.
Sarebbe troppo sostenere che la cultura, quella, per usare un ossimoro, su vasta scala, sia intrinsecamente - si veda la storia del Novecento - di sinistra per via dell'equivoco (dell'ubriacatura) del Comunismo. Più corretto asserire che a essere di sinistra è l'opportunismo dello star system. Sinistra nel senso peggiore del termine. Quasi sempre le star sono espressione del popolo, per educazione e  formazione. Ne conoscono bene i meccanismi psicologici proprio perché sono il popolo. Sanno che questo è anti meritocratico. Parlano in suo nome. Sono dalla parte del giusto. Utilizzano il "noi" ("Trump non ci rappresenta").  Salvo poi rinchiudersi nelle loro automobili a vetri oscurati. (Sarebbe interessante vedere come trattano i domestici).
Lo loro condizione è finanziata in modo abnorme, essendo loro miliardari, dal pubblico, che tengono  lontano. Pubblico per certi versi spinto al peggio. Si pensi alle trame dei film:  omicidi, droga, tradimenti, divorzi - droga tradimenti divorzi, frequenti e sostenibili senza  problemi nella vita privata degli attori, altrettanto ricorrenti ma tollerabili con difficoltà dalla gente. Pleonastico ricordare la deriva, la falsariga ma in tono minore, dello (si fa per dire) star system italiano, più televisivo che cinematografico. Che sa bene anch'esso da che parte stare. Essendo tutto più piccolo in Italia rispetto agli Usa, molto più grandi connivenza, complicità,  falsità e opportunismo nella fattispecie del Belpaese.
 

Tags:
trump streep
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Peugeot rinnova la gamma 508

Peugeot rinnova la gamma 508


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.