A- A+
Esteri
Genova, americano resta chiuso in balcone: si cala ma precipita. Morto

Genova: un turista 43enne è morto precipitando dal balcone di un albergo nella baia di Paraggi, nei pressi di Portofino, dove si trovava in vacanza con la moglie

L'uomo, stando alle ricostruzioni, è rimasto bloccatto nel terrazzo e ha provato a calarsi a terra. Ma è precipitato giù per tre metri ed è morto sul colpo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i sanitari del 118. I militari hanno raccolto le testimonianze dei testimoni, tra i quali anche la moglie della vittima, sotto choc, e il personale dell'albergo dove la coppia alloggiava. Secondo quanto è stato ricostruito a un certo punti i due hanno deciso di rientrare in camera ma si sarebbero accorti che la porta finestra si era chiusa e non si poteva riaprire. Entrambi avrebbero tentato di chiamare aiuto e di contattare la hall, ma senza riuscirci. In quel momento quindi l'uomo ha scavalcato un parapetto e ha provato a calarsi da quell'altezza. Una mattonella su cui si era appoggiato avrebbe ceduto facendogli perdere l'equilibrio e facendolo precipitare. La morte sarebbe dovuto al grave trauma alla testa.

 

Commenti
    Tags:
    turista precipitagenova





    in evidenza
    Annalisa a Le Iene canta il singolo di Sanremo "Sinceramente" e fa impazzire il pubblico

    Guarda il video

    Annalisa a Le Iene canta il singolo di Sanremo "Sinceramente" e fa impazzire il pubblico

    
    in vetrina
    Affari in Rete

    Affari in Rete


    motori
    CUPRA Born VZ 2024: innovazione e prestazioni nel nuovo modello elettrico

    CUPRA Born VZ 2024: innovazione e prestazioni nel nuovo modello elettrico

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.