A- A+
Esteri
Ucraina, droni di Kiev in Crimea. Attacco a nave russa: a bordo 100 militari

Guerra in Ucraina, droni di Kiev in Crimea. Attacco a nave russa: a bordo 100 militari

Le navi russe hanno abbattuto questa mattina due droni marini ucraini che hanno tentato di attaccare la base navale russa di Novorossijsk, nel territorio di Krasnodar, nel sud del Paese. Lo ha reso noto il ministero della Difesa di Mosca. Nella notte, sempre secondo il ministero, le difese aeree russe hanno distrutto dieci droni che hanno tentato di attaccare la Crimea mentre altri tre droni sono stati neutralizzati dalle apparecchiature di guerra elettronica. La Polonia denuncia l'aumento del rischio di "provocazioni" russe e bielorusse al suo confine e annuncia un rafforzamento delle capacità di sorveglianza. La Romania in allerta: "Inaccettabili gli attacchi vicino al confine". Pressing di Erdogan su Putin.

Kiev, nella notte attacco multiplo a strutture e siti russi

Secondo la ricostruzione dei media ucraini, la notte scorsa strutture e siti russi sono stati colpiti da un attacco multiplo. Le prime esplosioni si sono verificate nella zona di Yuzhnaya Ozeriyivka, dove si trova il terminal marittimo del Caspian Pipeline Consortium (Cpc). Testimoni oculari hanno riferito di aver visto "un lampo luminoso sul mare e delle esplosioni", scrive Rbc-Ukraine. Droni marittimi avrebbero attaccato un cosiddetto "faro petrolifero", un sistema di ricezione remota del petrolio in mare. La Cpc ha un terminal petrolifero vicino a Novorossiysk, città della Russia meridionale, nel territorio di Krasnodar. Tuttavia, secondo i media russi, il servizio stampa della compagnia ha assicurato che "il terminal non è danneggiato e continua a caricare combustibile sulle petroliere ormeggiate". Successivamente i residenti hanno riferito su Telegram di nuove esplosioni e del rumore di spari sul mare a Miskhako di Novorossiysk. "Ci sono spari a Miskhako a Novorossiysk, esplosioni in acqua. Probabilmente si tratta di un attacco di droni navali", hanno riferito testimoni oculari.

"Gli attacchi a navi russe con droni marittimi continueranno"

Gli attacchi di Kiev alle navi russe nel Mar Nero con droni marittimi continueranno. Lo ha detto il portavoce dei servizi militari ucraini, Andriy Yusov, commentando, in un'intervista televisiva, l'attacco oggi contro la nave Olenegorski Gornyak nel porto di Novorossiysk. "Per l'Ucraina questa è una notizia buona e giusta, e questo continuerà", ha detto Yusov, sottolineando che l'attacco di oggi costituisce "una tragedia" per la propaganda russa. Mykhailo Podolyak, il consigliere della presidenza ucraina, ha spiegato che i droni marittimi ucraini cambiano completamente "le regole del gioco" e che "si metterà fine" alla presenza navale russa nel Mar Nero. In modo che in futuro l'Ucraina potrà garantire "libertà e sicurezza nel Mar Nero per il commercio globale". 

Leggi anche: Niger, ore decisive per evitare la guerra. Tajani: "Dobbiamo restare in Sahel"

Iscriviti alla newsletter
Tags:
crimeaguerramar neroputinrussiaucrainazelensky





in evidenza
Affari in Rete

Politica

Affari in Rete


in vetrina
Ferrero, arriva anche il gelato Nutella: scoppia già la mania per l'ice cream

Ferrero, arriva anche il gelato Nutella: scoppia già la mania per l'ice cream


motori
Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.