A- A+
Esteri
Ucraina, la guerra ora si sposta in Russia. Droni su Mosca, Putin attacca Kiev
Drone ucraino su grattacielo di Mosca

Guerra Ucraina, telefonata Putin-Erdogan. La Turchia conferma il ruolo di mediazione 

Il presidente russo Vladimir Putin ha confermato, nel colloquio con il suo omologo turco Recep Tayyip Erdogan, che si recherà in Turchia per incontrarlo di persona. Lo ha annunciato l'ufficio presidenziale turco senza fornire una data per la visita del leader del Cremlino. "Il presidente Erdogan ha avuto una conversazione telefonica con il presidente russo Vladimir Putin. Durante il colloquio, i leader hanno raggiunto un accordo sulla visita di Putin in Turchia", si legge nella nota diffusa da Ankara. "Devono essere evitate azioni che possono aumentare le tensioni tra la Russia e l'Ucraina''. Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan in un colloquio telefonico con il leader del Cremlino Vladimir Putin. Erdogan ha quindi ribadito il ruolo di mediazione che intende svolgere Ankara dicendo che ''la Turchia continuerà a impegnarsi intensamente per ripristinare l'accordo sul grano'' raggiunto a Istanbul il 22 luglio dello scorso anno e dal quale la Russia si è ritirata. Lo riporta l'ufficio presidenziale turco in una nota

Guerra Ucraina, ora anche guerra in Russia

"Mosca si sta rapidamente abituando a una guerra in piena regola che, a sua volta, presto si sposterà finalmente sul territorio degli 'autori della guerra' per riscuotere tutti i loro debiti". Lo ha scritto su Twitter Mykhailo Podolyak, consigliere presidenziale ucraino-dopo il secondo attacco con droni su Mosca. "Tutto ciò che accadrà in Russia è un processo storico oggettivo. Più droni non identificati, più crolli, più conflitti civili, più guerra..." ha concluso Podolyak.

I droni che hanno colpito la capitale e la regione di Mosca ieri mattina sono stati infatti lanciati dal territorio ucraino. Lo hanno riferito all'agenzia Tass fonti di alto livello nella Difesa aerea e nei servizi di emergenza.     La distanza di Mosca dal territorio ucraino in linea retta è di circa 500 chilometri; i media ufficiali russi non specificano che tipo di droni fosse coinvolto nel raid di oggi. Quelli che sono stati lanciati domenica sempre sulla capitale russa erano probabilmente "artigianali", il che significa che difficilmente potevano coprire una distanza così ampia, fa notare la tv indipendente Dozhd. L'ipotesi è stata fatta dal consigliere presidenziale ucraino, Mikhaylo Podolyak, che ha fatto riferimento a dati di intelligence. "Molti droni artigianali con un raggio di volo ridotto, vengono laciati dal territorio della regione di Mosca", ha detto il braccio destro di Zelensky.

La Russia ha subito reagito questa notte.  Nelle scorse ore sono stati abbattuti più di dieci droni russi che miravano a Kiev, provocando la caduta di detriti e causando danni materiali ma nessuna vittima, secondo le autorità.Secondo l'amministrazione militare di Kiev, gruppi di droni esplosivi "Shahed" di fabbricazione iraniana provenienti da diverse direzioni sono entrati simultaneamente nei cieli sopra la capitale."Tutti gli obiettivi - più di dieci droni - sono stati individuati e distrutti in tempo", ha dichiarato su Telegram il capo dell'amministrazione militare Serguiï Popko.

I detriti dei droni abbattuti sono caduti sui quartieri di Solomyansky, Golosiivsky e Svyatoshynsky. "Ci sono danni ai locali non residenziali e alle superfici stradali, ma non ci sono gravi distruzioni o incendi", ha aggiunto l'amministrazione militare su Telegram.Il sindaco di Kiev, Vitali Klitschko, ha confermato che i detriti sono caduti in diversi quartieri e che ci sono stati danni materiali. "Non ci sono morti o feriti nella capitale", ha scritto su Telegram.Nel distretto di Golosiivsky, i detriti sono caduti su un parco giochi e su un edificio non residenziale, secondo l'amministrazione militare.Un attacco di droni ha avuto luogo durante la notte anche nel sud della regione di Odessa, un importante porto ucraino sul Mar Nero, ha dichiarato l'amministrazione militare regionale su Telegram, senza fornire ulteriori dettagli.Ieri la Russia aveva affermato di aver sventato un'ondata di attacchi aerei e marittimi con droni contro Mosca, la Crimea e la flotta russa nel Mar Nero. Un grattacielo nel quartiere finanziario della capitale è stato colpito per la seconda volta in pochi giorni.

L'attacco di un drone russo ha danneggiato le infrastrutture portuali nella regione di Odessa. Il velivolo ha causato incendi. Un attacco di droni esplosivi russi ha danneggiato le infrastrutture portuali e causato incendi nella regione di Odessa, nell'Ucraina meridionale. Lo ha annunciato il governatore regionale Oleg Kiper."A seguito dell'attacco, sono scoppiati incendi nelle strutture portuali e nelle infrastrutture industriali della regione, e un ascensore è stato danneggiato", ha scritto Kiper su Telegram. Non sono stati segnalati feriti.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
guerra ucrainarussiaterza guerra mondiale





in evidenza
Annalisa e Tananai in versione Bonnie e Clyde. Video

Arriva Storie Brevi

Annalisa e Tananai in versione Bonnie e Clyde. Video


in vetrina
Il Made in Italy protagonista a New York: al via la fiera culinaria "Fancy Food Show"

Il Made in Italy protagonista a New York: al via la fiera culinaria "Fancy Food Show"


motori
Mercedes-Benz amplia la gamma Small Van con EQT ed eCitan

Mercedes-Benz amplia la gamma Small Van con EQT ed eCitan

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.