A- A+
Esteri
Ungheria, accordi energetici con Mosca: Orban rompe il patto atlantico
(fonte Lapresse)

Guerra Russia-Ucraina: Orban rinvigorisce il legame con Mosca

Nonostante l'Ungheria abbia aderito a tutti i pacchetti di sanzioni dei Ventisette contro la Russia, dimostra di non voler voltare le spalle a Mosca, anzi, rinsalda i propri rapporti economici e commerciali di lungo corso. Il Paese guidato da Victor Orban infatti ha firmato nuovi accordi energetici con Gazprom per ampliare i suoi acquisti di gas russo e parallelamente si è assicurata la possibilità di espandere la centrale nucleare di Paks.

Il ministro degli Esteri ungherese, Péter Szijjártó, ha  difeso questa decisione, definendo la fornitura russa "essenziale" per la sicurezza energetica del Paese e lo ha in qualche modo "motivato" da un'altra promessa strappata a Gazprom: il colosso energetico statale russo  manterrà l'impegno a fornire ulteriore gas all'Ungheria in aggiunta alle spedizioni concordate

D'altro canto, a differenza dei Paesi dell'Europa occidentale, dallo scoppio del conflitto l'Ungheria non ha cercato minimamente di ridurre la sua dipendenza dal gas russo. Infatti l'85% del gas che utilizza proviene dalla Russia e l'accordo con il colosso russo potrà far aumentare i volumi di importazione. Lo ha dichiarato lo stesso ministro: "Abbiamo raggiunto un accordo con Gazprom, nel senso che continueremo a poter acquistare quantità maggiori di quanto concordato se necessario". Mosca dal canto suo, ha aggiunto Szijjártó: "ha promesso che non ci saranno problemi con il trasporto attraverso il TurkStream".
Il viaggio del ministro ungherese a Mosca è comunque assolutamente un'anomalia, di fatto uno dei pochi leader dell'Ue ad aver messo piede a Mosca da quando le truppe russe, nel febbraio scorso, hanno invaso l'Ucraina.

Questo accordo è molto più che un accordo commerciale, perchè rigenera la posizione ungherese a favore della Russia, nei confronti della quale, non a caso, ha criticato a più riprese le sanzioni imposte dall'Ue. Secondo il governo Orban, infatti, sono proprio questa sanzioni ad aver scatenato la crisi energetica e l'elevata inflazione. L'Ungheria sembra proprio che predichi bene e razzoli male

Iscriviti alla newsletter
Tags:
accordi energeticiguerra russia ucrainaorbanungheria





in evidenza
Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar

Guarda le foto

Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar


in vetrina
Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici

Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici


motori
Opel lancia il nuovo concept per la rete dei concessionari

Opel lancia il nuovo concept per la rete dei concessionari

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.