A- A+
Esteri
Usa 2024, la moglie di Biden sulla cover di Vogue: "Joe non si ritira"
Jill Biden su Vogue

Usa 2024, Vogue corre in soccorso di Biden: la moglie dell'attuale presidente americano ribadisce l'impegno politico del marito 

In un momento cruciale per la campagna elettorale americana, le speculazioni e le preoccupazioni legate alla continuità della candidatura di Joe Biden alla Casa Bianca hanno trovato nuova linfa dopo il dibattito di Atlanta. A dissipare le nubi di dubbio è stata la moglie del presidente, Jill Biden, che, in un intervento rilasciato alla prestigiosa rivista Vogue, ha chiarito la posizione e la determinazione dell'attuale presidente degli Stati Uniti a non ritirarsi dalla corsa elettore.

LEGGI ANCHE: Usa, Biden dopo gli elettori rischia i soldi. Ecco i donatori pronti al ritiro

Jill Biden appare in copertina sul numero di agosto di Vogue, una mossa che doveva originariamente contribuire al rilancio della campagna del marito in un momento strategico, in piena fase pre-elettorale. La prima donna degli Stati Uniti ha offerto al magazine diretto da Anna Wintour uno sguardo esclusivo sul suo impegno lungo lo scenario politico americano, pur in un contesto improvvisamente complicato dal dibattito di Atlanta del 27 giugno. Tale evento ha infatti suscitato quesiti sulla convenienza che Joe Biden rimanga il candidato scelto dal Partito Democratico.

La reazione di Jill Biden al dibattito non si è fatta attendere: in una conversazione telefonica avuta con Vogue il 30 giugno ha esplicitato il proprio sostegno, affermando che non permetteranno che i 90 minuti di dibattito definiscano i quattro anni di presidenza di Biden. Ha evidenziato l'impegno continuativo e incondizionato del marito verso il Paese, menzionando che indipendentemente dagli eventi futuri, rimarrà il suo più stretto confidente e sostenitore.

Nel quadro della determinazione a proseguire la campagna, emerge quanto il nucleo familiare sia un cardine per Joe Biden. In particolare, durante una riunione rivelata dal New York Times, il figlio Hunter, nonostante le recenti vicissitudini legali, ha esortato il padre a non arrendersi, sottolineando la possibilità di vittoria. Vi sono state altresì critiche interne verso i consiglieri del presidente, inclusa la storica collaboratrice Anita Dunn, accusati di aver mal gestito la preparazione al dibattito di Atlanta. Questi screzi, se resi pubblici, potrebbero minare l'unità interna e sollevare ulteriori dubbi sulla gestione e sulla solidità del team Biden.

L'attenzione dell'entourage di Biden si è poi spostata sulla necessità di rassicurare i finanziatori, con una chiamata strategica da Camp David mirata a calmare gli animi e consolidare la fiducia nella strategia delineata per il prosieguo della campagna. La stabilità finanziaria e la coesione del Partito Democratico appaiono quindi come elementi fondamentali per affrontare le sfide che i prossimi mesi inevitabilmente porteranno.

In conclusione, nonostante le turbolenze post-dibattito di Atlanta, la risolutezza di Joe Biden di rimanere in gara, sostenuto in modo vigoroso dal nucleo familiare e dalla figura emblematica della moglie Jill, segna una tappa definitiva nella saga politica americana di quest'anno, delineando i contorni di una campagna che si preannuncia quanto mai combattuta e carica di attese.






in evidenza
Il grande salto compiuto da Zara: dal fast fashion al mondo del lusso

Boutique eleganti, collaborazioni costose e... L'analisi

Il grande salto compiuto da Zara: dal fast fashion al mondo del lusso


in vetrina
Matilde Gioli dimentica l'ex Marcucci: l'attrice ha trovato un nuovo amore

Matilde Gioli dimentica l'ex Marcucci: l'attrice ha trovato un nuovo amore


motori
CUPRA oltre l’automotive, nasce la partnership con la 37a Louis Vuitton America’s Cup

CUPRA oltre l’automotive, nasce la partnership con la 37a Louis Vuitton America’s Cup

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.