A- A+
Esteri
Usa, spara su diverse persone in diretta Facebook: quattro morti a Memphis

A Memphis un 19enne spara su diverse persone e condivide tutto in diretta Facebook

Quattro persone sono state uccise e altre tre ferite in una serie di sparatorie avvenute a Memphis, in Tennessee. Lo riferisce la polizia locale, che dopo una caccia all'uomo ha catturato il 19enne afroamericano, Ezekiel Kelly, considerato l'autore dell'attacco. Il giovane ha trasmesso almeno una delle sparatorie in diretta Facebook, sparando mentre era alla guida e probabilmente scegliendo a caso le vittime. Secondo lo sceriffo della contea di Shelby, Anthony Buckner, a scatenare gli attacchi sarebbe stata una lite per una questione di scommesse.

Un filmato breve andato in diretta su Facebook e poi rimbalzato su Twitter mostrava un uomo che affermava "è tutto vero", mentre apriva la porta di un negozio al dettaglio e sparava due volte alla prima persona che incontrava. Da lì è partita una caccia all'uomo terminata con l'arresto di Kelly, annunciato su Twitter. 

La portavoce della polizia di Memphis, Karen Rudolph, ha riferito che Ezekiel Kelly è stato arrestato nel quartiere di Whitehaven due ore dopo l'avviso diramato sul fuggiasco. 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    facebbokmemphissparatoriausa





    in evidenza
    Giorgia Meloni compare in video e il cane impazzisce

    MediaTech

    Giorgia Meloni compare in video e il cane impazzisce

    
    in vetrina
    Francesco Totti torna in campo, il Capitano protagonista della Kings League

    Francesco Totti torna in campo, il Capitano protagonista della Kings League


    motori
    Lancia svela la Ypsilon HF e annuncia il ritorno nei Rally Gr4

    Lancia svela la Ypsilon HF e annuncia il ritorno nei Rally Gr4

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.