A- A+
Home
Europei, la Uefa minaccia Londra: "Pass Covid o facciamo la finale a Budapest"

La finale degli Europei è in programma a Wembley il prossimo 11 luglio, ma ora la Uefa minaccia di spostarla in Ungheria, se il governo inglese non concederà una deroga speciale a squadre, staff e tifosi, che dovrebbero saltare la quarantena.

Visti gli sviluppi della pandemia nel Regno Unito, le autorità locali hanno infatti disposto un periodo di quarantena per tutti coloro che provengono dall’estero e in particolari dalle liste di allerta nelle quali sono inseriti i Paesi più colpiti dal Covid.

Dei Paesi che partecipano agli Europei, la Turchia è l’unico in lista “rossa” (ma tanto è già stata eliminata), mentre l’Italia e tutti gli altri Paesi sono nella lista “ambra”, per la quale sono previsti 10 giorni di quarantena dal momento dell’arrivo sul suolo britannico.

Siccome le semifinali si giocano il 6 il e il 7 luglio, è assolutamente impossibile rispettare questa regola.

Da qui l’ultimatum rivolto dalla Uefa all’Inghilterra: o concedete un “pass” speciale per chi partecipa alla finale degli Europei, oppure la spostiamo alla Puskas Arena di Budapest!

Ma il governo inglese può permettersi di prendere una decisione del genere, dopo aver costretto milioni di cittadini a cambiare i programmi per le vacanze all’ultimo minuto?

E’ molto probabile di no, se non si vuole correre il rischio di un brusco crollo del consenso politico. Per questo, l’idea di andare a Budapest sta prendendo sempre più corpo. Oltretutto, è vero che Wembley è più grande della Puskas Arena, ma sarebbe solo a metà capienza, mentre lo stadio ungherese potrebbe essere riempito in tutti i suoi 67.000 posti, esattamente come successo per la prima partita della nazionale magiara nel torneo, contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo, detentore del titolo europeo.


Leggi anche: "Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l'ambiente"


 

Commenti
    Tags:
    europeifinalewembley londrabudapest


    in evidenza
    Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar

    Guarda le foto

    Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar

    
    in vetrina
    Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici

    Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici


    motori
    Citroën AMI e il Cubo di Rubik illuminano la Milano Design Week

    Citroën AMI e il Cubo di Rubik illuminano la Milano Design Week

    Coffee Break

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.