A- A+
Food
Addio insalata in busta, Ue bandisce le confezioni monouso di frutta e verdura
Insalata in busta a rischio

Il Parlamento Ue vuole il bando delle confezioni monouso per frutta e verdura

La Commissione Ambiente del Parlamento Ue ha approvato il rapporto per la riduzione dei rifiuti da imballaggio, che prevede anche il divieto di utilizzare confezioni monouso per frutta e verdura sotto 1 chilo e l'obbligo dell'etichettatura compostabile per il settore.

La decisione definitiva non è ancora stata presa ma il testo verra discusso e votato nella seconda metà di novembre. Molte associazioni di categoria e i rappresentati dell'Horeca, come riporta Gamberosso.it, si stanno già muovendo per bloccare l'iniziativa.

Leggi anche: Spesa, vetro nei vasetti e cadmio oltre la norma. Ecco gli alimenti ritirati

“È chiaro che questa proposta avrà effetti molto negativi su filiere importantissime dell’agroalimentare”, spiega il presidente nazionale di Cia, Cristiano Fini  - sia sul fronte dei costi che rispetto alla garanzia di una migliore conservazione degli alimenti, avendo a disposizione sul mercato ancora poche alternative altrettanto valide”.

Anche Confagricoltura è sulla stessa lunghezza d'onda sottolineando l'importanza degli imballaggi alimentari che sono "decisivi per la protezione e la conservazione degli alimenti, l’informazione al consumatore, la tracciabilità e l’igiene dei prodotti". "Questa proposta - afferma il presidente Massimiliano Giansanti - andrà ad impattare negativamente non solo su tutti i produttori di imballaggi, ma anche sui fornitori e gli utilizzatori. A subire i danni peggiori sarebbero le imprese e le cooperative agricole e della filiera alimentare, settore trainante del nostro export".

Leggi anche: Santarcangelo: vende la frutta e la espone a terra, multa da 6.000 euro

Coldiretti invece fa notare gli effetti che potrebbe avere il divieto alle confezioni monouso sul consumo di frutta e ortaggi, già ridotto rispettivamente dell'8% e del 10%. L'analisi dell'associazione basata sui dati Istat sottolinea come oggi solo il 16,8% degli italiani consuma 4 porzioni di frutta e verdura al giorno come consigliano i nutrizionisti.

Iscriviti alla newsletter




in evidenza
"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"

Patrizia Groppelli a cuore aperto su Daniela e tradimenti

"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"


in vetrina
Da Napoli a Milano, le migliori pizze italiane: ecco dove mangiarle. La classifica

Da Napoli a Milano, le migliori pizze italiane: ecco dove mangiarle. La classifica


motori
Nuova Mercedes-AMG GT 63 PRO: prestazioni da brivido e comfort quotidiano

Nuova Mercedes-AMG GT 63 PRO: prestazioni da brivido e comfort quotidiano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.