A- A+
Food
I 10 Migliori siti per comprare vino online

Il mercato del vino online sta assumendo contorni interessanti anche in Italia. Dopo anni passati ad essere considerate di secondo piano, le enoteche online stanno conquistando una fetta sempre maggiore di mercato. Ciò si deve alla ricca e variegata offerta di etichette che presentano, alla facilità del processo d’acquisto ed alla comodità per gli utenti di ricevere il vino direttamente a casa ed evitare così lunghe code nei supermercati o di arrivare all’enoteca quando questa è già chiusa.

L’amore degli italiani per il vino li porta da sempre ad essere molto attenti nella scelta della bottiglia da acquistare, ed è per questo che in tanti preferiscono ancora oggi andare direttamente in enoteca per scegliere il vino perfetto per ogni occasione. Ma le cose stanno cambiando.

I Numeri del Vino in Italia

Secondo i dati Coldiretti nel 2016 il fatturato delle imprese che si dedicano alla vendita di vino ha subito un aumento del 3% rispetto al 2015, arrivando a toccare la ragguardevole cifra di 10,1 miliardi di euro. Si stima che le vendite online rappresentino il 2% di questo fatturato totale, mentre il giro d’affari delle enoteche online è passato dai 10 milioni di euro del 2012 ai 35 milioni di euro del 2016 e la proiezione è che possa raggiungere i 200 milioni di euro nei prossimi 5 anni.

Questo successo è dovuto ad alcune aziende che nel corso degli anni si sono dimostrate particolarmente solide ed affidabili, caratteristica molto apprezzata dall’italiano medio ancora poco avvezzo agli acquisti online, ed ad alcune start-up innovative che hanno portato una nuova ventata di ottimismo ed innovazione nel settore.

Sul grande potenziale della vendita di vino online hanno messo gli occhi anche diverse importanti cantine come Zenato, celeberrimo produttore di Amarone della Valpolicella, che ha individuato in questo settore la chiave per aumentare ulteriormente le proprie esportazioni.

La vendita di vino italiano verso i mercati esteri rappresenta infatti il 56% del volume d’affari del commercio totale, pari a 5,6 miliardi di euro nel 2016. Gli spumanti, trainati dal prosecco, sono il prodotto più esportato per una cifra record di 1,2 miliardi di euro di vendite.

Vino Online: cosa cercano gli utenti su web

Interessanti anche i dati che riguardano gli utenti che si rivolgono alle enoteche online per i propri acquisti. Secondo uno studio realizzato da Wine Monitor in collaborazione con Vino75.com il profilo della persona che compra vino online corrisponde a quello di un uomo di circa 50 anni con una predilezione per i vini rossi.

Le bollicine sono invece l’acquisto preferito dal sesso femminile. Le generazioni più giovani, che comprendono i nati dagli anni 80 in poi, sono disposte a spendere di più per acquistare bottiglie di alta gamma (prezzo medio dai 16 euro in su), rispetto alle generazioni precedenti.

Vediamo di seguito alcuni dei più importanti ed interessanti siti per cercare ed comprare vino online:

Tannico

Il punto di riferimento quando si parla di vino online è Tannico.it. Fondata nel 2012 da Marco Magnocavallo questa start-up ha saputo subito distinguersi sia per la ricchezza della propria offerta in fatto di vini, che supera oggi le 9 mila bottiglie, che per il cospicuo investimento di cui si è vista beneficiata sin dagli inizi, ben 3,8 milioni di euro. La dimostrazione che vale la pena credere nel settore sono i risultati delle vendite: 6 milioni di euro di fatturato solo nel 2016 ed una proiezione di 11 milioni per il 2017.

Callmewine

Altro rinomato portale di vino online, Callmewine permette ai propri visitatori di cercare la bottiglia perfetta per la prossima cena in programma, grazie alle dettagliate informazioni sugli abbinamenti più indicati tra cibo e vino.

Vino75

Per l’universo del vino italiano online è importante non fermarsi ai consumatori nostrani, ma puntare anche e soprattutto sul mercato estero. Tra le aziende che lo hanno capito con largo anticipo c’è Vino75, che ha stipulato un accordo con Alibaba, l’alternativa cinese ad Amazon, per distribuire il vino italiano in Cina. Un mercato con un enorme potenziale tutto da esplorare.

Trovino

Se siete alla ricerca dell’enoteca online che vi possa offrire il miglior vino al minor prezzo provate con Trovino. Si tratta di un interessante e pratico portale che grazie ad un facile motore di ricerca mette a confronto le offerte proposte dalle migliori enoteche online, dandovi sempre la possibilità di scegliere la bottiglia con il miglior rapporto qualità/prezzo.

Vivino

Se parliamo di dispositivi mobili, Vivino è l’app più popolare tra gli appassionati del settore. Oltre a fornire informazioni su prezzi, recensioni ed abbinamenti consigliati con una semplice foto dell’etichetta, questa applicazione gratuita da la possibilità di trovare velocemente le migliori offerte online per farsi recapitare a casa immediatamente il vino prescelto con pochi semplici passaggi.

Diemmevini

Una realtà in forte crescita è Diemmevini. Partita come enoteca dedicata alla grande ristorazione sta diventando uno dei più importanti portali per acquistare di vino online, grazie all’ampio catalogo, che oltre ai migliori vini italiani ed internazionali comprende anche distillati quali grappe, whisky e rum, l’eccellente servizio e le costanti offerte. Il fiore all’occhiello sono i grandi vini abruzzesi.

Vinix

Si tratta di una community che offre la possibilità agli utenti di formare gruppi di acquisto online, per poter ottenere il miglior prezzo possibile su di un determinato vino. Gli sconti possono arrivare fino al 51% sul prezzo iniziale.

Wineowine

Oltre alla ricca collezione di bottiglie questo portale aggiunge alla descrizione di ogni articolo proposto alcune curiosità o dettagli, in modo che il consumatore possa impadronirsi di nuove ed interessanti informazioni riguardo al vino che sta acquistando.

Wine is Terroir

La scelta del nome di questa enoteca online richiama all’importanza che il territorio riveste nel creare vini unici e facilmente distinguibili. A differenza di altri portali Wine is Terroir è specializzata in vini dove l'approccio è territoriale e di nicchia, tra cui bottiglie particolari di Borgogna e Riesling della Mosella, oltre ad avere un occhio di riguardo per i grandi rossi piemontesi e toscani.

Wineshop

Il precursore di questo mercato è stato Wineshop, portale lanciato nel 1999, che ancora oggi si dimostra un’eccellente scelta quando si tratta di cercare vino online.

Bernabei

Oltre ai 10 siti sopra indicati, si aggiunge Bernabei. Il gruppo Bernabei nasce nel 1933 a Roma, e nel corso degli anni allarga il proprio business fino a contare oltre 50 enoteche in tutta Italia. Parliamo quindi di un punto di riferimento del settore beverage, con ormai oltre 80 anni di esperienza nel campo della selezione, distribuzione e vendita di vini e liquori. Oggi Bernabei esporta in tutto il Mondo, potendo contare su un elevatissimo livello di rapporto qualità / prezzo. Da qualche anno il gruppo si è aperto al canale web con il sito Bernabei.it, un e-commerce di vini e liquori per aziende e privati tra i più affidabili e ricchi di assortimento, noto per l'eccellente servizio di spedizione sia su Roma, sia sul territorio nazionale.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
vini onlinecomprare vini
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022

Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.