A- A+
Food
Italia paese dei grandi chef e dell'alta gastronomia? Macché! La classifica
Ristorante Disfrutar a Barcellona, il migliore al mondo 2024

Migliori ristoranti al mondo, Italia in caduta libera: il podio è lontanissimo

L'Italia sta perdendo anche il primato della cucina? Fa riflettere la nuova classifica dei migliori 50 ristoranti del mondo per il 2024, ogni anno va peggio per i grandi chef del nostro Paese. Nel 2023 eravamo scesi da sei a cinque e nell'ultima graduatoria gli chef italiani sono ulteriormente diminuiti: solo quattro nella nuova The World’s 50 Best Restaurants. E anche per i ristoranti italiani ancora presenti nella classifica dei migliori, ci sono segnali di cedimento e soprattutto il podio è sempre più lontano. La World’s 50 Best Restaurants 2024 - riporta pambianconews - include Lido 84 a Gardone Riviera che si classifica al 12esimo posto, scendendo di cinque posizioni rispetto alla scorsa edizione.

Leggi anche: Lusso e cucina gourmet sulle rive del lago di Como

Si incontra poi il Reale a Castel di Sangro al numero 19, ovvero in calo di tre posizioni, e Uliassi a Senigallia che, alla 50esima posizione, scende di addirittura 16 posti. Infine, ecco Piazza Duomo ad Alba che, in 39esima posizione, sale invece di tre gradini. Esce dalla top 50 Le Calandre di Rubano (Padova), guidato dallo chef Massimiliano Alajmo, che si posiziona al posto 51 contro il 41esimo del 2023. Al primo posto - conclude pambianconews - c’è il ristorante Disfrutar di Barcellona, gestito dal trio di chef Oriol Castro, Eduard Xatruch e Mateu Casañas, seguito al secondo posto da Asador Etxebarri di Atxondo (ancora Spagna) e al terzo posto da Table by Bruno Verjus a Parigi.





in evidenza
Affari in Rete

Politica

Affari in Rete


in vetrina
Ferrero, arriva anche il gelato Nutella: scoppia già la mania per l'ice cream

Ferrero, arriva anche il gelato Nutella: scoppia già la mania per l'ice cream


motori
Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.