A- A+
Food
L'amore per il food non va in vacanza: ecco i cinque libri da leggere d'estate

I migliori libri sul food da leggere durante l'estate 2023

Leggere sotto l'ombrellone, che sia al mare o in città, è un must per l'estate. Quale occasione migliore dunque per approfondire le nostre passioni legate al cibo? A prescindere dalla destinazione delle nostre vacanze, per molti rilassarsi significa dedicarsi alla lettura in compagnia magari di un buon bicchiere. E in questa estate 2023 i titoli non mancano: se Tommaso Arrigoni ci spiega come cucinare come un vero chef senza sprecare nulla, Silvia Chiarantini ci fa sognare con un ricettario/diario che mescola i sapori del Medio Oriente a quelli della Toscana. Gli appassionati del luppolo potranno divertirsi con un volume dedicato alla birra artigianale, mentre gli amanti della storia potranno fare un viaggio secolare per scoprire tutto sugli agrumi, i frutti simbolo dell'estate. Non manca, infine, un racconto inedito sul vino, scritto con ironia e sentimento.

Esercizi spirituali per bevitori di vino di Angelo Peretti

Angelo Peretti si occupa di vino come giornalista e critico da più di trent’anni. Attraverso novanta brevi capitoli a cavallo tra il racconto e il saggio, l'autore si pone l’obiettivo di condurre il lettore a riscoprire i contenuti emozionali e intellettuali, ossia “spirituali”, del bere e del vivere. Ogni capitolo prende spunto da romanzi, aneddoti, poesie, canzoni: ad esempio, le confessioni degli amanti delusi nelle rubriche dei cuori solitari danno modo di ragionare sulla cecità dell’amore e sui difetti dei vini. L’intento è quello di aiutare il lettore a godere appieno del piacere di un gesto naturale come il condividere un bicchiere di vino con le persone care. Inoltre, per ciascun capitolo del libro, Peretti suggerisce due vini, uno italiano e uno straniero, coerenti con il contenuto trattato, per un totale di 180 vini.

Uno chef senza Sprechi. Cucinare senza buttare via (quasi) nulla di Tommaso Arrigoni

Cucinare come uno chef senza fare avanzi, senza che una sola buccia di patata o un solo gambo di carciofo finisca nella spazzatura o ammuffisca in frigorifero. Tutto ciò è possibile, con questo volume di Tommaso Arrigoni, chef e patron del ristorante milanese Innocenti Evasioni oggi nella nuova sede di via Candiani in Bovisa, insignito per 14 anni con una Stella Michelin, da sempre attento alla sostenibilità e alla circolarità dei prodotti. Il libro permette a tutti di preparare piatti gourmet senza sprechi eccessivi, con ricette eleganti e semplici, evitando di ritrovarsi con avanzi in frigorifero. Sessanta piatti divisi in quattro capitoli dedicati ad antipasti, primi, secondi e dessert, a cui si aggiungono altrettante ricette per usare tutti (o quasi) gli scarti ottenuti. In più una serie di suggerimenti e consigli che vi permetteranno di cucinare in maniera consapevole e responsabile. Un libro che si rivolge - come lui stesso ha affermato - "a chi cucina per la famiglia". 

Leggi anche: "Farò mangiare i giovani con 35 euro": Affari a tavola con lo chef stellato

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ciboestate 2023foodletture goloselibri




in evidenza
Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni

Le due star vogliono diventare solisti

Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.