A- A+
Green
Clima, Greta Thunberg stronca la Cop27 in Egitto: "É solo greenwashing"
Greta Thunberg

Clima, Greta Thunberg contro la Cop27 in Egitto

Greta Thunberg è cresciuta e con il tempo è passata dalla tattica alla strategia. Se prima il suo agire era impulsivo e disordinato e traeva energia unicamente dalla sua rabbia indignata ora che è maggiorenne ed è guidata da scaltri genitori comincia a pensare in maniera strategica e cerca di consolidare il suo ruolo di “pitonessa del clima” e cioè sacerdotessa consacrata dal popolo mondiale, o almeno dagli ambientalisti, a gestire la problematica dei cambiamenti climatici, che è un affare non di poco conto sia dal punto di vista politico che soprattutto economico.

Non sfugge infatti che sotto la spinta dell’opinione pubblica mondiale, catalizzati dalla Thunberg, possano realizzarsi imprese che prima sembravano impossibili. Dunque Greta in un primo tempo è stata facilmente strumentalizzata dalla politica cosiddetta istituzionale. Basti ricordare, a livello casareccio, i salti mortali carpiati che fece l’allora ministro dell’Ambiente Sergio Costa per avere una foto con lei e neppure l’ottenne.

I Presidenti che contano, come quelli americani, cercarono di cavalcarla ed anche l’UE ci provò ma con risultati poco convincenti. Ora Greta vuole rilanciarsi dopo qualche periodo di incertezza e calo della popolarità per alcune sue esternazioni, a favore ad esempio del nucleare per combattere i cambiamenti climatici.

E così ha deciso di non partecipare alla Cop27 organizzata dall’Onu a Sharm el-Sheik, in Egitto, dal 6 al 18 novembre 2022. Sono previsti 40 mila delegati da tutto il mondo e oltre 100 leader tra capi di Stato e di Governo. Le Cop sono eventi annuali che vedono riuniti quasi tutti i potenti della Terra anche se quest’anno mancherà Vladimir Putin per ovvie ragioni e i leader di Cina (da sola emette il 33% di gas venefici a livello mondiale) e India, grandi emettitori di gas serra che non vogliono limitare i combustibili fossili.

Greta ha dichiarato: "Non andrò alla Cop27 per molte ragioni, ma lo spazio per la società civile quest’anno è molto limitato. Le conferenze internazionali sul clima sono usate dalle persone al potere come opportunità per ottenere attenzione con tanti diversi tipi di greenwashing".

La profetessa verde ha quindi accusato la politica mondiale di voler fare “greenwashing”, cioè di voler utilizzare le tematiche ambientali per “ripulirsi l’immagine”, tecnica per altro ben nota alle grandi aziende ma anche ai fornitori più vari che fiutata l’aria dell’opinione pubblica mondiale si sono lanciati a capofitto nel lucroso business del riciclaggio.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ambienteclimacop27greta thunberg





in evidenza
Prime lancia lo spin-off di Lol "Angioni futuro della comicità"

L'intervista ai tre giudici

Prime lancia lo spin-off di Lol
"Angioni futuro della comicità"


in vetrina
Gioseppo Woman lancia la nuova adv: lo spot con la bellissima Elsa Pataky

Gioseppo Woman lancia la nuova adv: lo spot con la bellissima Elsa Pataky


motori
Mercedes- Benz, bene il 2023 grazie a “lusso” e attenzione ai costi

Mercedes- Benz, bene il 2023 grazie a “lusso” e attenzione ai costi

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.