A- A+
Green
Petrolio, lavoratori e residenti a rischio: aumentano mortalità e cancro

I lavoratori dell'industria petrolifera e chi vive vicino a tali aree rischia di sviluppare diversi tipi di cancro in una percentuale maggiore. La prova arriva dal nuovo studio “Cancer incidence and mortality among petroleum industry workers and residents living in oil producing communities: a systematic review and meta-analysis”, pubblicato sull’International Journal of Environmental Research and Public Health da un team di scienziati del dipartimento di epidemiologia per l’ambiente e lo stile di vita dell’International Agency for Research on Cancer (IARC).

I risultati emersi dallo studio dei ricercatori dell'IARC (Organizzazione mondiale della sanità) "si basano su una revisione sistematica e una meta-analisi di 41 studi di coorte, 14 studi caso-controllo e 2 studi trasversali". Questa ricerca- spiegano i ricercatori- si aggiunge alla crescente evidenza delle conseguenze sulla salute dell’inquinamento atmosferico derivante dall’estrazione e dalla raffinazione del petrolio tra i lavoratori e i residenti che vivono vicino agli impianti petroliferi. 

Il lavoro dell'industria petrolifera- rivela la ricerca- è associato a aumento del rischio di mesotelioma, melanoma cutaneo, mieloma multiplo e tumori della prostata e della vescica urinaria e una diminuzione del rischio di tumori dell’esofago, dello stomaco, del colon, del retto e del pancreas. Mentre le mansioni svolte sulle piattaforme petrolifere offshore causnao un "aumento del rischio di cancro ai polmoni e leucemia nell’analisi stratificata. La vicinanza residenziale alle strutture petrolifere è associata ad un aumentato rischio di leucemia infantile". 

Secondo gli autori, "al fine di identificare i driver dei modificatori osservati del rischio di cancro, sono necessari ulteriori studi per descrivere le vie di esposizione del petrolio e dei suoi derivati ​​più vicini (es. Benzene), In particolare, sono necessari studi mirati in aree sotto-studiate ad alta produzione di petrolio con esposizioni presumibilmente più elevate".  "Il modo migliore per procedere andare avanti potrebbe essere un consorzio internazionale per guidare nuovi studi in Africa, Medio Oriente e Asia, al fine di armonizzare i protocolli di studio e le valutazioni dell’esposizione", conclude lo studio. 

Commenti
    Tags:
    petrolio lavoratori residenti mortalitàpetrolio lavoratori cancropetrolio cancro mortalità
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Il WWF lancia l'allarme leoni Popolazione crollata del 90%

    Green

    Il WWF lancia l'allarme leoni
    Popolazione crollata del 90%

    i più visti
    in vetrina
    Meteo choc, in arrivo fortti piogge con rischio nubifragi. Niente caldo

    Meteo choc, in arrivo fortti piogge con rischio nubifragi. Niente caldo


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Skoda Kodiaq, ordinabile in Italia

    Nuovo Skoda Kodiaq, ordinabile in Italia


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.