A- A+
Green
Tecnologia ed ecosostenibilità. Ecco le case a firma Portoghesi

A dieci anni dalla realizzazione di Rione Rinascimento, Paolo Portoghesi torna a firmare - per il Gruppo ImpreMe S.p.A presieduto da Barbara Mezzaroma e sempre nel cuore del quartiere Talenti a Roma - un complesso residenziale unico per le linee, i materiali e le soluzioni tecnologiche sostenibili ed eco-efficienti: Belvedere le Dalie. Un complesso unico, Belvedere le Dalie, innanzitutto perché esprime un perfetto connubio tra arte e natura e poi perché in dialogo armonico – grazie all’andamento curvilineo degli aggetti dei balconi - sia con Rinascimento Primo, il progetto completato dall’architetto Portoghesi 10 anni fa, sia con il paesaggio in cui si inserisce: un grande parco che conserva i connotati del paesaggio di campagna romana, circostante.

Un’opera, l’ultima in ordine di tempo a firma del noto architetto, che si inserisce in un quartiere, Rione Rinascimento, che già nel toponimo esprime le sue peculiarità: la parola “rione” evoca la volontà di stabilire una relazione privilegiata con quella piccola area centrale che è l’anima della città, “rinascimento” l’ambizione di dar vita a un complesso innovativo per dimensioni, qualità architettonica, dotazioni tecnologiche e risorse economiche ed imprenditoriali impegnate. L’architetto Paolo Portoghesi, a proposito di Belvedere le Dalie spiega: “Si tratta di due case ad appartamenti nel complesso Talenti, davanti al complesso residenziale Rinascimento Primo dove ho potuto realizzare il mio sogno di continuare la Roma storica, una città con una identità inconfondibile che la periferia ha quasi sempre tradito.

Sono felice di potere riprendere questa esperienza in due edifici a cui è stato dato il nome di “Belvedere le Dalie”. Ritengo importante che sia stato dato un nome che individua non tanto l’ispirazione quanto una caratteristica che indubbiamente è di questa architettura, cioè il fatto di riprendere la regolarità e nello stesso tempo la ricchezza che è propria dei fiori. In queste case effettivamente ho scelto un fiore molto semplice, con quattro petali, che rappresenta l’idea del fiore. Questo naturalmente fa parte di una aspirazione che io cerco di trasmettere a coloro che abiteranno: non dimenticare che è necessario abitare la Terra e che la si può, però, anche abitare poeticamente.”

Barbara Mezzaroma, Presidente di ImpreMe, ha aggiunto: “Pochi sanno che quando le dalie furono introdotte in Europa, furono assunte come simbolo di dignità. Oggi è un fiore che si regala per esprimere gratitudine a chi si è prodigato per riportare eleganza ed equilibrio, contro una lettura superficiale e precaria della realtà. L’allitterazione intellettuale sembra esplicita: il barocco, tra i cui massimi protagonisti troviamo il Borromini, si distingueva per una dimensione trascendentale aspirante all’infinito, una dimensione opposta alla precarietà. Le case non possono essere precarie e Paolo Portoghesi rappresenta il demiurgo che rende il non precario infinito, Borromini rimane il nostro paradigma.”

Il nuovo complesso residenziale esprime un omaggio all’attualità dell’opera borrominiana, le cui caratteristiche costruttive e stilistiche hanno influenzato e influenzano l’architettura europea. Due blocchi distinti dialogano in un rapporto di tensione armonica e, al loro interno, ospitano le unità abitative progettate, come in tutti i progetti di ImpreMe, applicando i principi di progettazione sostenibile più all’avanguardia. La sostenibilità è un aspetto fondamentale del progetto e sono diverse le soluzioni tecnologiche adottate all’interno dell’approccio integrato EcoEdility messo a punto e certificato da ImpreMe per garantire la massima sostenibilità ed eco-efficienza.

Il fabbisogno energetico necessario a scaldare e raffrescare gli ambienti è fornito dal terreno, grazie alla centrale geotermica per uso abitativo più grande d’Europa che alimenta il complesso di Talenti. I sistemi radianti a pavimento trasmettono l’energia termica per irraggiamento, limitando le dispersioni di calore e gli aggetti dei balconi sono studiati per consentire l’irraggiamento degli ambienti nei periodi invernali e costituire una schermatura nei periodi estivi. L’intero involucro architettonico è stato progettato per massimizzare il comfort degli abitanti e offrire soluzioni che riducano i consumi energetici, ottimizzando al contempo i costi. Al contempo, la produzione di energia elettrica e di acqua calda sanitaria è affidata a un impianto di cogenerazione a biomassa e il recupero delle acque piovane consente la riduzione dei costi dell’approvvigionamento idrico.

Il complesso residenziale è anche il primo progetto in Italia in corso di certificazione secondo il protocollo LED v4 del Green Building Council, l’associazione no profit che certifica i parametri e i criteri di progettazione e realizzazione di edifici salubri, energeticamente efficienti e a impatto ambientale contenuto. Il complesso “Belvedere le Dalie” è stato presentato dallo stesso Paolo Portoghesi nei giorni scorsi a Roma presso la Gran Sala Borromini del "VOI Donna Camilla Savelli Hotel". L’incontro si è tenuto in concomitanza con l’uscita di Roma/amoR, il volume firmato da Portoghesi ed edito da Marisilio che ricostruisce il rapporto di odio e amore dell’architetto con la Capitale.

Impreme S.p.A

La società Impreme S.p.A rappresenta da oltre 50 anni un’eccellenza nel settore del real estate nazionale.  E’ un'azienda che investe nello sviluppo di progetti unici, capaci di coniugare standard qualitativi di altissimo livello e soluzioni sempre più innovative in termini di sostenibilità e rispetto dell’ambiente. La filosofia di prodotto è orientata al raggiungimento di un unico obiettivo: realizzare opere ecosostenibili e innovative, seguendo linee architettoniche originali e moderne, studiate per offrire una migliore «qualità per vivere».

I progetti di Impreme S.p.A intervengono su pezzi rilevanti della città di Roma, puntando a disegnare nuove relazioni tra le persone che li vivono. Attualmente la società Impreme  Sp.A ha iniziative progettuali che insistono su cinque Municipi della Capitale (Municipio III, Municipio V, Municipio VII, Municipio VIII, Municipio XII) e che hanno un impatto su un bacino potenziale di oltre 1 milione di utenti. Questo fa dell’azienda uno degli attori principali del ridisegno urbano della città di Roma.

La società Impreme S.p.A è costituita da un team di professionisti dinamico, moderno ed incontinua evoluzione, concretamente interessato al raggiungimento dei più elevati standard qualitativi e all'impiego di nuove tecnologie. Un impegno sposato con determinazione e lungimiranza, come dimostrano i risultati ottenuti nel campo della ricerca per il contenimento energetico e il benessere ambientale. Traguardi importanti non solo per il miglioramento della qualità della vita, ma anche per garantire una riduzione tangibile dei costi di gestione delle abitazioni. Un prestigio favorito anche dalle importanti collaborazioni con i grandi nomi dell'architettura internazionale quali Paolo Portoghesi, Giuseppe Anichini, Manfredi Nicoletti, Riccardo Bofill, ArataIsozaki, Mario Botta, Hans Hollein e Mario Cucinella.

 

 

Commenti
    Tags:
    case portoghesitalenti roma portoghesicase portoghesi a talentiimmobili a talenti
    in evidenza
    Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

    Meteo

    Arriva l'aria polare dalla Svezia
    Fine maggio brividi. Previsioni

    i più visti
    in vetrina
    Scatti d'Affari SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal

    Scatti d'Affari
    SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal


    casa, immobiliare
    motori
    DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate

    DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.