A- A+
Innovazione
BabaCasa, arriva la prima app "pay as you go" per gli agenti immobiliari

E’ al via la prima app pay as you go per gli agenti immobiliari che permette al cliente di fissare un appuntamento di visita sulla casa di suo interesse -in presenza o virtuale- direttamente dallo smartphone.

Si chiama BabaCasa ed è già disponibile su App Storee Play Store, gratuita per tutti gli utenti iOS (iPhone) e Android. In poche parole, consente agli agenti immobiliari di cercare case in vendita e in affitto su mappa, con geolocalizzazione “around me” e tramite ricerca testuale che può avvenire con un semplice indirizzo o con l’inserimento di punti di interesse come una fermata di metropolitana, la sede di un’università o di un’azienda, un monumento… Consente inoltre di programmare un appuntamento di riferimento per visitare l’immobile di interesse sia in presenza sia in virtuale grazie a una video call o un virtual tour e di commentare sia l’operato dell’agente immobiliare con cui si ha a che fare sia sull’immobile visitato.

Come funziona per l’agente immobiliare                                                                                                            BabaCasa è un canale diretto verso chi cerca casa in cui poter pubblicizzare gratuitamente un numero infinito di immobili. La formula pay as you go permette all’operatore di decidere se pagare una fee fissa di 5 euro ogni volta che un cliente prende appuntamento su un suo immobile: accettando l’appuntamento, l’agente immobiliare entrerà in possesso dei contatti e del nominativo di chi ha richiesto l’appuntamento stesso; rifiutandolo, invece, non gli verrà addebitato nulla e il cliente verrà naturalmente avvisato.

Inoltre, sull’apposita dashboard privata online, l’agente potrà decidere in ogni momento quali dei suoi immobili pubblicizzare sulla app e quali time slot attivare per ogni singola offerta.

Potrà, infine, tenere traccia di tutti i suoi appuntamenti -sincronizzabili con le principali app “Calendario” come quelle contenute in Microsoft 365 e Gmail- e verificare quanti risultati l’app Babacasa gli sta effettivamente portando.

“E  solo l’inizio”, commenta Alessandro Mariotti consulente IT operante a Londra dal 2012 e già al servizio di multinazionali nel settore assicurativo e dell’IoT.  “Già nelle prossime settimane rilasceremo la chat integrata, per cui un cliente potrà chattare direttamente con l’agente di riferimento per l’immobile di suo interesse e la possibilità di richiedere una valutazione gratuita per la propria casa (l’agente pagherà la fee fissa anche in questi casi, per accedere alle informazioni; ndr)”.

L’accordo con Frimm spa                                                                                                                                        “L’azienda del presidente Roberto Barbato è stata la prima a credere nel nostro progetto”, continua Mariotti. “Frimm ha acquistato la nostra tecnologia per creare la propria app ufficiale che funziona proprio come BabaCasa con l’eccezione che gli appuntamenti, le chat e le richieste di valutazione saranno sempre gratuiti per tutti gli agenti immobiliari affiliati Frimm”.

Frimm, che nel 2020 ha compiuto i primi venti anni di attività, crede nel progetto a tal punto che l’accordo prevede la presenza del database completo dell’intero network Mls (Multiple listing service) Agent Re gestito dall’azienda: circa 60mila immobili transitati all’anno. “Significa che, per partire, Babacasa potrà contare non soltanto sugli immobili e sulle agenzie della rete Frimm ma anche su quelli delle sue reti collegate via Mls (Frimm, REplat e Mls Agent RE; ndr)”, conclude Mariotti. “Per gli agenti REplat e Mls Agent Re l’azienda ha stabilito di sostenere i costi degli eventuali appuntamenti richiesti dai clienti per i primi tre mesi”.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    casaagentiimmobilifitto
    in evidenza
    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    Corporate - Il giornale delle imprese

    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    i più visti
    in vetrina
    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


    casa, immobiliare
    motori
    Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

    Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.