A- A+
Lavoro
Ultimi giorni per le dichiarazioni fiscali
SCHIAFFO 4 - Quelli che hanno donato per le presunte discriminazioni a scuola a Lodi. Si sono fatti
strumentalizzare dai media nazionali e da politici sconfitti in cerca di rivincita.
logo fondazione studi
 

Fino a 5.164,00 euro di sanzione per l'intermediario che non rispetta la scadenza del termine per la presentazione delle dichiarazioni fiscali (redditi, Iva e Irap).


Oltre all'invio telematico dei modelli entro il termine prestabilito, il prossimo 30 settembre, è necessario avere anche la ricevuta dell'invio del file per non dover correre il rischio di ritrovarsi con un'omessa dichiarazione.


Per un'irregolarità come questa, infatti, l'intermediario dovrà pagare da un minimo di 516,00 euro ad un massimo di 5.164,00 euro; mentre al contribuente la sanzione sarà applicata dal 120% al 240% delle imposte o ritenute, come prescritto dagli articoli 1, 2 e 5 del dlgs 471/1997 e dall'articolo 32 del dlgs del 446/1997.


Degni di nota sono anche i problemi relativi al "cumulo giuridico" e alla "continuazione" che si potrebbero concretizzare quando l'intermediario invia più file, contenenti ognuno un'unica dichiarazione, o numerosi file, contenenti più dichiarazioni. Le interpretazioni fornite sul tema sono piuttosto discordanti, perché secondo l'Agenzia delle Entrate è prevista una sanzione minima aumentata fino al triplo (art. 8, legge 689/1981); per la giurisprudenza, invece, la sanzione minima è aumentata da un quarto al doppio (art. 12, dlgs 472/1997).


E' possibile, però, il ravvedimento per l'invio tardivo delle dichiarazioni, solo se l'invio viene effettuato entro i 90 giorni successivi al termine ordinario, pagando una sanzione ridotta a 1/10 (pari a 51,00 euro). Quindi, se il termine ordinario è il 30 settembre, si potrà sanare la propria posizione con il ravvedimento operoso se le dichirazioni verranno trasmesse, dal contribuente o dall'intermediario incaricato, entro il 29 dicembre tenendo conto che la sanzione ridotta dovrà essere pagata in relazione alle dichiarazioni presentate in ritardo, a prescindere dai file inviati.

 

 

 

Tags:
museiesercizi pubblici
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena


casa, immobiliare
motori
BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3

BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.