A- A+
Lavoro
TFR in busta paga, flop confermato
LOGO FONDAZIONE STUDI
 

Anche ad agosto trova conferma il flop sull'anticipo del Tfr in busta paga, rilevato già a fine maggio dall'Osservatorio della Fondazione Studi.

A cinque mesi dall'entrata in vigore del provvedimento, infatti, su un campione di 1 milione di lavoratori dipendenti solo lo 0,83% ha scelto di liquidare il Trattamento di fine rapporto assieme allo stipendio.

Un dato interessante, invece, è quello che denota l'aumento significativo delle richieste di anticipazione del Tfr accantonato con il "vecchio metodo", ossia in azienda o nei fondi previdenziali: +27% nei primi 8 mesi del 2015 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Un chiaro segnale del bisogno di liquidità delle famiglie che una liquidazione valida per un breve periodo e con forti penalizzazioni non può soddisfare.


L'indagine della Fondazione Studi 

Tags:
tax creditconsulenti del lavoro
in evidenza
Rossella Fiamingo, regina della scherma e star social

Le foto da urlo della fidanzata di Greg Paltrinieri

Rossella Fiamingo, regina della scherma e star social


in vetrina
Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile

Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile


motori
DS Automobiles svela la nuova DS3

DS Automobiles svela la nuova DS3

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.