A- A+
Libri & Editori
Veltroni, Fini, Cattelan e... le nuove uscite di Marsilio Editore

Settembre mese di novità: dopo la (breve) pausa estiva, le case editrici tornano ad arricchire le librerie con le ultime uscite. Tra quelle annunciate da Marsilio sono molti i titoli e gli autori interessanti: Affaritaliani.it ne ha selezionati tre da consigliarvi. Buona lettura! 

Walter Veltroni, C’è un cadavere al Bioparco

Una nuova indagine per il commissario  Giovanni Buonvino, protagonista di Assassinio a Villa Borghese e di Buonvino e il caso del bambino scomparso. Dopo la felice soluzione del caso del bambino scomparso, il commissario Buonvino si gode la quiete ritrovata del parco di Villa Borghese e le gioie dell’amore. Ma è una tregua di breve durata. 
Il ritrovamento di un cadavere nel rettilario del Bioparco, il giardino zoologico della capitale ospitato all’interno della Villa, rappresenta una brutta gatta da pelare per Buonvino, che si dà il caso sia erpetofobico, provando un terrore atavico per qualsiasi tipo di rettile.

Come ci è finito il corpo di un uomo nudo dentro la teca dell’anaconda? E come ci è finita nella pancia del gigantesco serpente la testa del suddetto? Sono solo alcuni degli interrogativi senza risposta tra i quali il commissario e i suoi impavidi quanto scombinati agenti si barcamenano nel tentativo di risolvere quello che si presenta come un vero e proprio rompicapo.

Quasi ci trovassimo nel più classico dei gialli di Agatha Christie, Buonvino dovrà dar fondo a tutto il suo acume e alle sue capacità deduttive per sbrogliare i fili di un’indagine in cui gli indizi scarseggiano e i sospettati abbondano, e smascherare finalmente il colpevole. 

Collana: Lucciole 
Pagine: 224 
In libreria dal 7 ottobre 2021 

Walter Veltroni

Nato a Roma il 3 luglio 1955. È stato direttore dell’Unità, vicepresidente del Consiglio e ministro per i Beni e le attività culturali, sindaco di Roma, fondatore e primo segretario del Partito democratico. Oltre ai primi due capitoli delle indagini del commissario Buonvino – Assassinio a Villa Borghese (Marsilio 2019) e Buonvino e il caso del bambino scomparso (Marsilio 2020) – ha scritto vari romanzi, tra cui La scoperta dell’alba (2006), Noi (2009), L’isola e le rose (2012), Ciao (2015), Quando (2017), tutti editi da Rizzoli, e il libro per ragazzi Tana libera tutti (Feltrinelli 2021). Ha realizzato diversi documentari tra cui Quando c’era Berlinguer (2014), I bambini sanno (2015), Indizi di felicità (2017), Tutto davanti a questi occhi (2018) e la serie sulla storia dei programmi televisivi Gli occhi cambiano (2016). Nel 2019 è uscito il suo primo film, C’è tempo. Collabora con il Corriere della Sera e La Gazzetta dello Sport.

Massimo Fini, Il giornalismo fatto in pezzi

L’Italia e le sue trasformazioni attraverso la penna incisiva di uno dei più singolari scrittori e giornalisti italiani. Trent’anni di storia d’Italia, dai Settanta al Duemila e oltre. Uno spaccato di vita e degli eventi cruciali che hanno trasformato la nostra società in senso antropologico, sociologico, psicologico e, più ampiamente, culturale.

Attraverso la sua attività di cronista e di inviato Massimo Fini ha raccontato storie di vita, testimonianze di uomini e donne dall’estrazione sociale e dalle esperienze più diverse, ritratti di personaggi famosi, politici ma soprattutto artisti e letterati, la cui memoria affonda spesso ancora più lontano, nel periodo fascista e della guerra.

Il lettore ritrova, tra gli altri, i ritratti di Luchino Visconti, Vittorio De Sica, Anna Magnani, Ermanno Olmi, Curzio Malaparte, Pier Paolo Pasolini (con due ampie interviste) e grandi imprenditori e politici “visti da vicino”, come Gianni Agnelli, Angelo Rizzoli, Aldo Moro.

Fini racconta anche la lenta ma inesorabile decadenza della borghesia a favore di una partitocrazia sempre più invadente, processo che era già iniziato nei primi anni Sessanta, e di una media borghesia senza ideali, abbagliata dal benessere.

Se, come afferma Benedetto Croce, «la Storia è il passato visto con gli occhi del presente», chi legge questo libro potrà, con gli occhi dell’uomo di oggi, trovarvi cosa rimane di quelle stagioni, di quelle speranze, di quelle illusioni e delusioni.

Collana: Specchi
Pagine: 840
In libreria dal 28 ottobre 2021

Massimo Fini

Premio Montanelli alla carriera. Per Marsilio ha pubblicato La Ragione aveva torto? (1985, 2014), Elogio della guerra (1989, 2011), Il denaro. «Sterco del demonio» (1998, 2012), Il vizio oscuro dell’Occidente e Sudditi. Manifesto contro la Democrazia (2002 e 2006; 2004; nuova edizione tascabile in un unico volume 2012), Il Ribelle. Dalla A alla Z (2006, 2014) – i sei volumi sono raccolti in La modernità di un antimoderno (2016, 2017) –, Il Conformista (1990, 2011), Il Mullah Omar (2011), Nerone. Duemila anni di calunnie (1993, 2013), Nietzsche. L’apolide dell’esistenza (2002, 2014), Catilina. Ritratto di un uomo in rivolta (1996, 2016), Confesso che ho vissuto (2018) – in cui sono raccolti Di[zion]ario erotico. Manuale contro la donna a favore della femmina (2000, 2014), Ragazzo. Storia di una vecchiaia (2008, 2012), Una vita. Un libro per tutti. O per nessuno (2015). 

Maurizio Cattelan, INDEX Conversations

con Marta Papini e Michele Robecchi, a cura di Roberta Tenconi, Vicente Todolí con Fiammetta Griccioli

Pubblicato in occasione della personale Breath Ghosts Blind di Maurizio Cattelan in Pirelli HangarBicocca (15 luglio 2021 – 20 febbraio 2022), il volume raccoglie per la prima volta in un’unica pubblicazione tutte le conversazioni che da vent’anni a questa parte l’artista realizza, assumendo le vesti di intervistatore, insieme ad altri creativi.

I dialoghi - più di 130, apparsi dal 2001 a oggi in numerose riviste e quotidiani, tra cui Flash Art Italia e International, Purple Magazine, Vogue e Il manifesto, oltre a cataloghi monografici e di mostre - sono presentati nel volume come facsimile, mantenendo il testo e il layout originale di ciascuna pubblicazione, dando vita a un vero e proprio caleidoscopio di voci e immagini. Scorrendo i nomi degli intervistati, un coro strabiliante prende forma, tra artisti giovani ed emergenti, altri affermati o passati alla storia, figure creative come architetti, designer, chef, pensatori o persone del mondo dello spettacolo – Alighiero Boetti, Massimo Bottura, Michel Houellebecq, Dorothy Iannone, Madonna, Paola Pivi, Tino Sehgal, Chloë Sevigny, Dana Schutz e Frank Lloyd Wright, tra i tanti.

Pagine: 656
In libreria dal 21 ottobre 2021

Maurizio Cattelan

Nato a Padova nel 1960, vive e lavora tra New York e Milano ed è uno degli artisti italiani contemporanei più noti al mondo. Nel tempo ha affiancato alla pratica espositiva anche altre attività, tra cui la curatela di mostre e la realizzazione di progetti editoriali come Toilet Paper e Permanent Food, che esplorano la cultura visuale contemporanea.

Michele Robecchi

Scrittore e curatore. Vive e lavora a Londra dove è commissioning editor per Phaidon Press.

Marta Papini

Curatrice, scrittrice e attualmente Artistic Organizer per la 59.Biennale di Venezia. Dal 2011 è stata complice di diverse iniziative artistiche di Maurizio Cattelan. Fiammetta Griccioli è assistente curatore presso Pirelli HangarBicocca, dove ha co-curato le mostre di Daniel Steegmann Mangrané (2019) e di Trisha Baga (2020) e per cui ha lavorato a numerose esposizioni personali e pubblicazioni.

Roberta Tenconi

Curatrice presso Pirelli HangarBicocca di Milano. Parte del team curatoriale della 55.Biennale di Venezia, ha collaborato con varie istituzioni come la Biennale di Berlino e la Fondazione Trussardi.

Vicente Todolí

Direttore artistico di Pirelli HangarBicocca dal 2012, vanta una lunga carriera come direttore artistico in istituzioni internazionali, tra le quali la Tate Modern di Londra, e come curatore di mostre.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    veltronifinicattelanmarsiliosonzogno
    in evidenza
    Ciclone al Sud, sole al Nord Il meteo divide l'Italia in due

    Come sarà il weekend

    Ciclone al Sud, sole al Nord
    Il meteo divide l'Italia in due

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    Pirelli: viaggiare sicuri e in regola d’inverno

    Pirelli: viaggiare sicuri e in regola d’inverno


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.