A- A+
Marketing
Heinz, campagna disastrosa: il QR code porta a un sito hard

Ketchup piccante. Heinz sta affrontando un incidente a dir poco imbarazzante: il QR code stampato su alcune confezioni di salsa rimanda a un sito porno. La segnalazione è arrivata da un consumatore tedesco. Heinz ha già chinato il capo e ammesso l'errore: “Ci scusiamo e vogliamo chiarire che non era nostra intenzione. Si è trattato di un inconveniente a cui stiamo tentando di porre rimedio”.

Ma come è potuto accadere? Tra il 2012 e il 2014, Heinz ha stampato sulle confezioni un QR code. La sua scansione rimandava a un sito che consentiva agli utenti di disegnare la propria confezione di ketchup. Una volta chiusa la campagna, il sito è stato oscurato. Un sito porno tedesco ha però pensato di occupare quella terra franca digitale. In sostanza, quella url che rimandava alla pagina di atterraggio della campagna, oggi punta a una pagina di contenuti hard.

Trattandosi di una promozione datata, non è ancora chiaro quante siano le confezioni a luci rosse ancora in circolazione. Per ora, Heinz si è scusata con Daniel (il cliente che ha scoperto e segnalato l'intoppo) consentendogli di disegnare e ricevere la sua bottiglia gratis.      

Tags:
heinzqr codecampagnaketchuphard
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

i più visti
motori
Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida

Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.