A- A+
MediaTech
Ascolti Tv / P&G, quando la pubblicità è anche per chi non vede e non sente

P&G è la prima azienda in Italia ad adattare i propri spot pubblicitari per renderli accessibili anche alle persone con disabilità visive e uditive. La multinazionale, come riporta ItaliaOggi, in collaborazione con Uici (Unione italiana ciechi e ipovedenti), è pronta ad incorporare negli spot televisivi dei suoi principali marchi una narrazione audio del contenuto e i sottotitoli. La prima pubblicità di questo tipo è del marchio Gillette. "Da circa un anno", ha detto Valeria Consorte, direttore marketing e media Procter & Gamble in Italia "abbiamo coinvolto l'Unione nazionale ciechi e ipovedenti su questa nostra iniziativa di inclusione, registrando un grande entusiasmo che ci ha spinto ad andare avanti. Per questo abbiamo realizzato uno spot del marchio Gillette fruibile anche dalle persone non vedenti, ipovedenti e con disabilità uditive. Purtroppo, però, questa pubblicità non può andare in onda in quanto i broadcaster italiani non hanno ancora le tecnologie necessarie per poter offrire questo servizio".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    ascolti tvascolti tv pubblicitàpubblicità non vedentipubblicità sordip&g
    in evidenza
    Hunziker-Trussardi: è finita “Dopo 10 anni ci separiamo”

    Spettacoli

    Hunziker-Trussardi: è finita
    “Dopo 10 anni ci separiamo”

    i più visti
    in vetrina
    Belen e Stefano insieme dopo la rottura con Antonino: è ufficiale

    Belen e Stefano insieme dopo la rottura con Antonino: è ufficiale


    casa, immobiliare
    motori
    Peugeot 208, novità importanti per rimanere leader del mercato

    Peugeot 208, novità importanti per rimanere leader del mercato


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.