A- A+
MediaTech
Auditel sospeso per 15 giorni. La tv senza ascolti

Qui si rischia la crisi da astinenza. Auditel ha deciso di sospendere la diffusione dei dati sugli ascolti tv per i prossimi 15 giorni. Una scelta arrivata dopo la rivelazione accidentale dell'identità di 4 mila famiglie del panel.

La decisione è arrivata direttamente dal cda di Auditel (in cui siedono Rai, Mediaset, La7, Sky, Discovery, Upa -Utenti pubblicità associati -, Assap, Unicom e Confindustria Radio Tv). Che, a questo punto, dovrà procedere alla sostituzione dell'intero gruppo-campione. La falla è stata generata da un errore umano: un invio di e-mail con indirizzi palesi che ci sarebbe dovuto essere. La versione ufficiale ha, sin dal primo momento, difeso l'esattezza dei dati. Ma le pressioni e i dubbi non sono mancati. Ecco perché Auditel ha scelto la strada della cautela.

Nel pomeriggio è arrivata anche una nota nella quale Nielsen ammette l'errore si difende sull'esattezza dei dati: “Il 1° ottobre sono state erroneamente divulgate informazioni relative a un gruppo di panelisti del panel Auditel ad altri destinatari dello stesso panel. Nielsen ha prontamente avviato un’indagine interna sui suoi sistemi e processi e adottato una serie di procedure in grado di determinare l’entità dell’episodio e identificare eventuali anomalie. A oggi non risultano alterazioni dei dati. L'azienda continuerà a condurre specifiche analisi nel corso dei prossimi mesi per identificare immediatamente eventuali irregolarità. Nielsen continua a impegnarsi per tutelare la privacy dei suoi panelisti, dei consumatori e dei suoi clienti in Italia e nei 106 mercati in cui opera. Nielsen sta lavorando insieme ad Auditel per gestire al meglio gli sviluppi della situazione”.

Tags:
auditelascolti tvnielsen
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Europei, scopri le "Wags" dei calciatori Azzurri: qual è la più bella?

Europei, scopri le "Wags" dei calciatori Azzurri: qual è la più bella?


casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”

Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.