A- A+
MediaTech
Come si diventa influencer, figura chiave del marketing sui social
Chiara Ferragni

Come si diventa influencer, figura chiave del marketing sui social

Vuoi diventare un influencer e ti stai chiedendo come riuscirci? In questo articolo proveremo a spiegarti come fare e quali sono i segreti di questa figura professionale per alcuni misteriosa, ma in realtà molto più concreta e importante di quanto si possa pensare.

Un influencer è, innanzitutto, una persona che ha un certo potere. Può ispirare gli altri, cambiare il modo in cui pensano, vivono e si comportano. Può anche aiutarli a trovare le loro passioni e connettersi con altre persone che condividono quelle stesse passioni. Le persone si rivolgono a loro per consigli e orientamento, quindi è importante utilizzare questo potere in maniera responsabile, cercando di essere autentici e onesti, e mettendo possibilmente i propri follower davanti a tutto. Quando ti ritrovi a ricoprire questa posizione, hai una responsabilità nei loro confronti. Anche se, vale la pena sottolinearlo, non tutti gli influencer sono uguali. Scopriamo insieme tutto su una delle figure professionali più ambite di oggi.

Che cos'è un influencer

Come abbiamo già detto, un influencer è una persona che ha una grande influenza, ovviamente, sulle persone che li seguono sui social. Possono essere celebrità o persone comuni che hanno semplicemente un gran numero di follower e che vengono ritenute, quasi all'unanimità, degli esperti in un determinato settore, dalla moda alla tecnologia, dal make up all'alimentazione. Grazie all'autorevolezza regalata dalla loro grande fanbase sui social, possono sfruttare la loro influenza per promuovere prodotti o idee.

Anche se può sembrare scontato, non tutti gli influencer sono uguali. Secondo l'Association of National Advertiser, esiste una classificazione che può essere utilizzate per comprendere la portata dei personaggi famosi sui social. Si passa da quelli nano e micro, con meno di 25mila follower, ai macro influencer, con oltre 100mila, senza dimenticare le celebrities dei social, ovvero i personaggi da milioni di seguaci su tutte le piattaforme.

Se diventare un macro-influencer non è per nulla semplice, va detto che in realtà anche rimanere nello stato di micro-influencer può avere i suoi vantaggi. Solitamente chi ha meno follower può infatti contare su una fanbase più fedele e attiva, e questo aspetto è ben visto dalle aziende, sempre più portate a valutare i numeri dell'engagement piuttosto che il singolo dato sui follower.

Che cosa fare per diventare un influencer

Se ti stai chiedendo come raggiungere questo status e questa professione, purtroppo non c'è una risposta adatta a tutti, dal momento che molto dipende dalle proprie abilità, dai propri talenti e dalla propria personalità.

Tuttavia, ci sono alcune cose che si possono fare per aumentare le proprie probabilità di diventare influenti in un settore di competenza. Inizia, ad esempio, costruendo una forte presenza sui social media. Questo è uno dei modi migliori per raggiungere un grande pubblico e costruirsi un seguito. Per farlo, però, cerca di comprendere quale piattaforma sia più adatta a te e punta forte su quella, almeno in un primo momento. Cerca poi di selezionare un determinato pubblico, e crea contenuti che possano piacere a quella fascia di persone. Interessare tutti è impossibile. Fare una scelta è quindi necessario, ed è l'unico modo per assicurarsi di postare contenuti che coinvolgano.

Cerca poi di rispondere ai commenti e ai messaggi dei follower. Impegnati nella tua community. Connettiti con altri blogger, e partecipa a eventi e conferenze relative al tuo settore. Questo ti aiuterà a costruire relazioni con altri influencer e potenziali clienti.

Infine, mantieniti sempre aggiornato sulle ultime tendenze. Devi fare in modo che il tuo blog o il tuo profilo siano sempre e costantemente in linea con i nuovi trend riguardanti il tuo settore, per non sembrare fuori dal contesto o rimanere indietro rispetto ai tuoi colleghi e competitor. Solo così potrai fidelizzare il tuo pubblico e diventare davvero influente nelle sua vita.

Come guadagnare facendo influencer

Se hai raggiunto un discreto seguito su una piattaforma social e vuoi iniziare davvero a fare del tuo status di influencer un lavoro, dovrai cercare di entrare in contatto con aziende del tuo settore. Il primo passo è cercare quelle più vicine al tuo target ma anche potenzialmente più interessate a una collaborazione. Difficilmente, se hai un numero limitato di seguaci, ad esempio 10mila, potrai ambire a raggiungere l'attenzione di brand di fama internazionale o di grandi aziende in settori importanti. Comincia dal basso, con umiltà, ma se possibile fin da subito con un approccio professionale. In altre parole, non svendere il tuo lavoro e la tua influenza. Cerca un accordo economico o comunque un vantaggio, e accetta una proposta solo se ti convince davvero.

Per contattare un brand, puoi iniziare seguendo i suoi account, commentando i suoi post e le sue Storie e taggandolo all'interno dei tuoi contenuti. In questo modo attirerai l'attenzione dell'azienda e potrai decidere, al momento opportuno, di proporti per una collaborazione, possibilmente in maniera formale e senza eccessiva insistenza, ma sottolineando i vantaggi che potrebbero nascere lavorando fianco a fianco.

Il futuro dell'influencer marketing

L'influencer marketing è una forma di marketing che si concentra sull'uso di individui chiave per veicolare il messaggio di una società al più ampio mercato. Come abbiamo compreso, l'idea di base è che queste persone, sfruttando il proprio seguito e la propria autorevolezza, possano influenzare, direttamente o meno, il comportamento d'acquisto e le decisioni del proprio pubblico.

In passato, le aziende hanno usato solo le celebrità del cinema, della musica o dello spettacolo per questo compito. Tuttavia, negli anni recenti l'uso di persone famose sui social per campagne pubblicitarie è cresciuto in modo esponenziale.

La ragione per cui alcuni influencer di Instagram, TikTok e degli altri social, specialmente quelli appartenenti alla fascia micro o media, sono così popolari tra i proprio pubblico è che in genere chi li segue è più propenso a fidarsi di loro piuttosto che di un vip. Questo perché la gran parte dei personaggi famosi sui social è vista come più autentica, vicina alla realtà delle persone comuni. Inoltre, hanno un legame più personale con i loro follower. In certi casi, possono essere considerati quasi degli amici.

Poiché i social media continuano a crescere e a diversificarsi, l'uso degli influencer provenienti dai social media sembra destinato a diventare sempre più popolare. Anche se è difficile, quindi, se hai davvero una passione per questo mondo e per un determinato settore e vuoi fare in modo di farti conoscere davvero, studia un piano d'azione dettagliato e mettiti in gioco. E ricorda: solo perseverando potrai raggiungere il tuo scopo.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    influencermarketingsocial





    in evidenza
    Ilenia Pastorelli, dal Grande Fratello a Jeeg Robot (con David di Donatello). Foto

    Che show a Belve!

    Ilenia Pastorelli, dal Grande Fratello a Jeeg Robot (con David di Donatello). Foto

    
    in vetrina
    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


    motori
    Bentley debutta nel mondo dell'Home Office alla Milano Design Week 2024

    Bentley debutta nel mondo dell'Home Office alla Milano Design Week 2024

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.