A- A+
MediaTech
Havas Media si aggiudica la campagna Malfy Gin, da oltre due milioni di euro

Havas Media, società guidata dal ceo Stefano Spadini, ha vinto la gara aperta da Pernod Ricard per la gestione dei suoi investimenti pubblicitaria in Italia

La filiale italiana del gruppo francese inizierà con la pianificazione della campagna pubblicitaria per Malfy Gin, realizzata da McCann. 

In programmazione nelle versioni da 15 e 30 secondi sulle principali emittenti e canali televisivi nazionali, tra cui Mediaset, Rai, Sky, La7 e Discovery, la campagna pubblicitaria da oltre 2 milioni di di euro sarà trasmessa in prime time, second time e nelle fasce pomeridiane durante alcuni dei programmi più popolari del palinsesto nazionale.

Il lancio si accompagna a una campagna digital su YouTube, Spotify e su altri social media.

 

La campagna pubblicitaria segue l'attività promozionale dei mesi estivi, nei quali il brand Malfy Gin ha presidiato locali e spiagge di tutto il paese con oltre 200 eventi e un tour di 60 tappe nelle località più esclusive.

 

Commenti
    Tags:
    havas mediapernod ricard4 milionimalfy gin
    in evidenza
    "Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

    Spettacoli

    "Governo ma non troppo..."
    Crozza imita Speranza. VIDEO

    i più visti
    in vetrina
    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


    casa, immobiliare
    motori
    CUPRA Born,ordinabile in Italia

    CUPRA Born,ordinabile in Italia


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.