A- A+
MediaTech
Il Cdr di Repubblica contro Molinari: "Il nuovo piano? Lacunoso e generico"
Maurizio Molinari

Repubblica, i giornalisti furiosi per il nuovo piano di riorganizzazione di Molinari: "Lacunoso e generico"

I giornalisti di Repubblica si scagliano contro il direttore Molinari. E, in particolare, contro il suo piano di riorganizzazione. “Non ci opponiamo alla transizione verso il digitale, ma la redazione non vuole essere compartecipe di scelte che ritiene profondamente sbagliate”. A scriverlo è il Comitato di redazione del quotidiano di “casa Gedi che, con un comunicato pubblicato sul giornale in edicola, torna a dire la sua sul piano di riorganizzazione delle attività del giornale voluto dal direttore Maurizio Molinari.

Nella nota, i giornalisti definiscono il nuovo piano come “generico, lacunoso, mancante delle garanzie relative ai sempre più necessari e improrogabili investimenti a supporto”. Ma non è tutto. Tra le altre cose, giudicano negativamente la “trasposizione massiccia di contenuti già pubblicati online”, l’assenza di riferimenti ai settimanali, al ruolo dei grafici e alle redazioni locali

Da qui la richiesta dei giornalisti di Repubblica di “risposte concrete”, “riformulare il progetto e di rinviare la sperimentazione”, riservandosi anche nuove “forme di protesta per difendere la qualità del lavoro e il futuro della testata”.

I giornalisti di Repubblica contro il direttore Molinari e il suo piano di riorganizzazione. Il testo del comunicato

“L’assemblea delle giornaliste e dei giornalisti di Repubblica, visto il piano di riorganizzazione presentato dalla direzione – e nel contestarne filosofia, applicazione e mancanze – esprime in un documento (205 sì, 23 no e 52 astenuti) tutte le sue critiche e contrarietà.

L’assemblea ritiene irricevibile un piano generico, lacunoso, mancante delle garanzie relative ai sempre più necessari e improrogabili investimenti a supporto. Un piano, seppur avviato in via sperimentale, con organici inadeguati per imprimere un cambiamento di rotta”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
giornalistimolinarirepubblica





in evidenza
"Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"

De Filippi furiosa in tv

"Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"


in vetrina
Canalis e Masolin, la strana coppia sul piccolo schermo

Canalis e Masolin, la strana coppia sul piccolo schermo


motori
Bentley svela la nuova Continental GT Ibrida da 782 CV

Bentley svela la nuova Continental GT Ibrida da 782 CV

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.