A- A+
MediaTech
Messenger a quota 800 milioni: rincorsa a WhatsApp

Messanger accelera: la società, controllata da Facebook, ha superato per la prima volta gli 800 milioni di utenti al mese. Un bel risultato per un servizio che Mark Zuckerberg ha saputo rivitalizzare e far convivere con WhatsApp.

Quando Facebook sborso miliardi per l'app di messaggistica in molti storsero il naso, vedendo un potenziale conflitto con Messenger. I dati dicono il contrario. E il giovamento arrivato con il distacco da Facebook (adesso Messenger non è solo la chat interna al social ma si è messa in proprio) è evidente.

Eppure Messenger e WhatsApp attingono - con modalità diverse - dallo stesso bacino. L'ultimo arrivato resta ancora avanti, con i suoi 900 milioni di utenti al mese. Ma non può permettersi di rallentare. 

“Sono felice di annunciare che abbiamo fatto un grande passo e alla fine del 2015 abbiamo superato la tappa fondamentale degli 800 milioni di persone che usano Messanger ogni mese”, ha detto David Marcus, responsabile della messaggistica di Facebook.

 

Tags:
messengerwhatsapp
in evidenza
Croazia-Brasile, star di Onlyfans Daiane vs Ivana Knoll

Quarti di finale caldissimi ai Mondiali

Croazia-Brasile, star di Onlyfans Daiane vs Ivana Knoll


in vetrina
Formazione continua e lavoro, come superare il mismatch: la visione di Fondo For.Te

Formazione continua e lavoro, come superare il mismatch: la visione di Fondo For.Te


motori
Mercedes-Benz Italia: dal successo nel segmento luxury la strategia futura

Mercedes-Benz Italia: dal successo nel segmento luxury la strategia futura

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.