A- A+
MediaTech
Meta, rientro in ufficio solo con terza dose: ma c'è sempre lo smart working

Meta, terza dose o smart working: la decisione di Zuckerberg per contenere la pandemia. Ai dipendenti la scelta

Meta farà rientrare i propri dipendenti in ufficio solo se vaccinati con terza dose. La società madre di Facebook, Meta Platforms, ha ritardato i piani per riportare i dipendenti in ufficio, e richiederà a quelli che tornano di avere l'iniezione booster per proteggersi dal Covid-19. I dipendenti dovrebbero tornare in ufficio il 28 marzo, secondo una portavoce della società. Meta, già la scorsa estate, aveva annunciato che avrebbe richiesto le vaccinazioni per coloro che sarebbero rientrati. 

Come riporta il settimanale americano Time, comunque, ci sono più opzioni. I dipendenti di Meta possono richiedere di lavorare da remoto in modo permanente, o possono richiedere un'estensione per continuare a lavorare da casa per altri tre/cinque mesi.

“Siamo concentrati nel fare in modo che i nostri dipendenti continuino ad avere possibilità di scelta su dove lavorare, dato l'attuale panorama di Covid-19", ha detto Janelle Gale, Vice-president delle risorse umane di Meta, in una dichiarazione. "Capiamo che la continua incertezza rende questo un momento difficile per prendere decisioni su dove lavorare, quindi stiamo dando più tempo per scegliere ciò che funziona meglio per loro".

I dipendenti di Meta stanno lavorando in remoto da marzo 2020, e più piani di ritorno in ufficio sono stati ritardati a causa della continua prevalenza del coronavirus. L'amministratore delegato Mark Zuckerberg ha appoggiato l'idea del lavoro a distanza e, nel 2020, ha dichiarato che si aspetta fino al 50% della forza lavoro di Meta a lavorare da remoto entro i prossimi cinque o 10 anni.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    contagicovidfacebookmetapandemiasmart workingzuckerberg
    in evidenza
    BEI, in Italia 122 operazioni per 13,5 miliardi

    Scatti d'Affari

    BEI, in Italia 122 operazioni per 13,5 miliardi

    i più visti
    in vetrina
    Carolina Stramare, la nuova fiamma di Vlahovic. FOTO

    Carolina Stramare, la nuova fiamma di Vlahovic. FOTO


    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Dacia Jogger, la station wagon con un look da crossover

    Nuovo Dacia Jogger, la station wagon con un look da crossover


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.