A- A+
MediaTech
Quarto Grado, anticipazioni stasera: novità sui casi di Kata e Alessia Pifferi

Quarto Grado, anticipazioni stasera: si parlerà del caso della piccola Kata e di Alessia Pifferi, la 37enne che ha ucciso la figlia di 18 mesi

Nuova puntata di Quarto Grado, il programma che ogni venerdì alle 21.25 su Rete4 racconta casi e misteri di cronaca con la conduzione di Gianluigi Nuzzi con Alessandra Viero. Questa sera si torna sulla vicenda della piccola Kata, la bambina di 5 anni scomparsa lo scorso 10 giugno, a Firenze. La madre, disperata, continua ad appellarsi a chiunque possa sapere qualcosa e possa aver visto anche il minimo dettaglio per cercare di ritrovarla. 

Al centro della puntata anche il caso di Alessia Pifferi, la 37enne imputata per l'omicidio volontario pluriaggravato della figlia Diana di 18 mesi, morta di stenti dopo essere stata lasciata a casa da sola per sei giorni. La donna, davanti alla Corte d'Assise di Milano, ha dichiarato di aver agito in quel modo per amore del suo ex compagno. 

A Quarto Grado, inoltre, restano confermati gli interventi di esperti e ospiti: tra questi, Carmen Pugliese, Luciano Garofano, Massimo Picozzi, Carmelo Abbate, Grazia Longo e Marco Oliva.

Iscriviti alla newsletter





in evidenza
Croazia-Italia: Calafiori eroe, ma tutti fanno caso a un particolare...

Sport

Croazia-Italia: Calafiori eroe, ma tutti fanno caso a un particolare...


in vetrina
McDonald's dopo il gelato al bacon bandisce gli ordini con l'IA

McDonald's dopo il gelato al bacon bandisce gli ordini con l'IA


motori
Da 100 anni Citroën è al fianco degli italiani

Da 100 anni Citroën è al fianco degli italiani

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.