A- A+
MediaTech
Rai, tremano i pubblicitari: "Report di domenica? Uccidono Ranucci e ascolti"
Sigfrido Ranucci

Rai, Report spostato alla domenica? "Ucciderebbe gli ascolti tv. Il pubblico di Fazio non è quello di Ranucci"

La Rai avrebbe deciso di spostare lo storico programma “Report” dal lunedì alla domenica. Considerando i successi in termini di ascolti tv del programma di Rai 3 celebre per le inchieste scottanti, che ha raggiunto una media di share fra il 7% e l'8% con punte del 10%, con lo spostamento alla domenica il trend positivo verrebbe messo a rischio.

LEGGI ANCHE: Cairo su Affari smentisce l'interesse per Mediaset: "Niente scalata dagli Usa"

Per gli analisti di Omnicom Media Group, i pubblici di Fabio Fazio e di Sigfrido Ranucci non sono sovrapponibili. Decisamente più nordista il target di “Che tempo che fa” mentre “Report” ha una distribuzione più omogenea nel Paese; decisamente più femminile il profilo di Fazio, che tra le donne arriva al 13.5% di share mentre Ranucci si ferma al 7.7%.

Fazio può contare su un pubblico più anziano con una media del 13.3% fra i 55/64 anni mentre Ranucci sfiora l'11%. Tendenzialmente, “Report” può far leva su un'analoga penetrazione nel cluster laureati rispetto a “Che tempo che fa”: tenendo conto che il primo al lunedì si assesta sul 15% e il secondo la domenica sul 18%, considerando lo share complessivo, siamo in linea. È a livello territoriale che lo iato è maggiore.

LEGGI ANCHE: Littizzetto giurata a Tú sí que vales. Rita Dalla Chiesa furiosa. Il caso

Iscriviti alla newsletter
Tags:
reportsigfrido ranucci





in evidenza
Affari in rete

Guarda la gallery

Affari in rete


in vetrina
Royal Family/ Meghan Markle è "troppo nuda": polemica per la visita in Nigeria

Royal Family/ Meghan Markle è "troppo nuda": polemica per la visita in Nigeria


motori
Volkswagen lancia il progetto per l’auto elettrica da 20.000 euro

Volkswagen lancia il progetto per l’auto elettrica da 20.000 euro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.